Lotta per la supremazia fra bande nelle carceri, i morti sono almeno 75
keystone-sda.ch / STR (Angel Dejesus)
+6
ECUADOR
24.02.2021 - 07:280
Aggiornamento : 09:48

Lotta per la supremazia fra bande nelle carceri, i morti sono almeno 75

Ma potrebbero essere molti di più, per ora la situazione non è affatto sotto controllo

QUITO - Una guerra fra bande per ottenere il potere nelle carceri a suon di cruente uccisioni e decapitazioni, è quella che è in corso in Ecuador in diversi istituti penitenziari della nazione.

Al momento il numero di morti è ancora imprecisato, visto che la situazione è ancora in divenire e tutto fuorché sotto controllo, ma le prime stime parlano di almeno 75 vittime.

In azione, confermano le autorità ecuadoregne, ci sarebbero circa 800 agenti. Le carceri interessate - situate a Cuenca (al Sud), Guayaquil (a Ovest) e Latacunga (nel Centro) - sono fra le più grandi e ospitano circa il 70% dei detenuti del Paese.

A far scattare la vera e propria guerra, riportano i media locali, una perquisizione coordinata a tappeto delle celle e in cerca di armi, portata avanti delle guardie questo lunedì.

La situazione fra le due bande predominanti era rimasta tesa e irrisolta dallo scorso dicembre, dopo l'assassinio di uno dei boss della gang dei Los Choneros avvenuto in un centro commerciale a Manta, per mano di un manipolo armato di giovanissimi.

Proprio a dicembre 2020 una serie di scontri dietro alle sbarre avevano causato 11 morti e 7 feriti. 

keystone-sda.ch (Marcos Pin)
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 14:56:24 | 91.208.130.86