Immobili
Veicoli
Il coronavirus sta mettendo a durissima prova Bergamo e provincia
keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
Bergamo sta vivendo una situazione gravissima a causa del coronavirus.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
BIELORUSSIA
1 ora
La Bielorussia mette all'indice "1984" di Orwell
Ad oltre 70 anni da quando venne scritto, il romanzo distopico viene bandito dal governo di Lukashenko.
FRANCIA
2 ore
Un'onda spezza una famiglia
Una coppia e il loro figlio 12enne sono stati sorpresi e uccisi da un'onda alta, in Bretagna
COREA DEL SUD
3 ore
Arrestata una guardia del corpo di Biden
L'uomo è accusato di aver aggredito un cittadino sudcoreano, mentre era sotto l'effetto dell'alcol
COREA DEL NORD
3 ore
I rimedi casalinghi contro il Covid: Kim consiglia
Gargarismi, tè allo zenzero e antibiotici. La strategia "zero Covid" di Jong Un fa temere la catastrofe umanitaria
GERMANIA
5 ore
Privilegi rimossi? Schröder valuta la via legale
L'ex cancelliere tedesco - nella bufera per la sua vicinanza a Mosca - non ci sta
UCRAINA
6 ore
Kiev vuole arrestare Yanukovich
La Procura generale ha emesso un mandato contro l'ex presidente filorusso
ITALIA
6 ore
Vaiolo delle scimmie: primo caso in Francia e Germania, altri in Italia
I tre casi italiani sono in carico all'Istituto Spallanzani di Roma
STATI UNITI
7 ore
Zelensky è l'uomo dell'anno, per i lettori di Time
Oltre 3,3 milioni di voti espressi, il leader ucraino batte Elon Musk e Boris Johnson
NORVEGIA
8 ore
Un uomo accoltella tre passanti
Un individuo armato di coltello ha aggredito diverse persone nel sud-est della Norvegia
VIDEO
STATI UNITI
10 ore
Civili giustiziati dai russi a Bucha: nuove prove in un video
I filmati, ottenuti dal New York Times, risalgono al 4 marzo
ITALIA
11 ore
Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia
Il paziente è un adulto ritornato dalle Isole Canarie.Il contagio avviene con la saliva. Attenzione ai rapporti sessuali
STATI UNITI
11 ore
«Un cavallo in cambio di un massaggio erotico»
Emerge una pesante accusa nei confronti del miliardario, che però nega
ITALIA
18.03.2020 - 10:470
Aggiornamento : 11:08

Il coronavirus sta mettendo a durissima prova Bergamo e provincia

Al via i lavori per l'ospedale da campo alla Fiera, dovrebbe essere pronto entro una settimana

L'allarme del sindaco Gori: i morti sono di più rispetto ai dati ufficiali

BERGAMO - In questi giorni Bergamo è al centro dell'emergenza coronavirus in Lombardia. La città e la provincia sono quelle con il maggior numero di casi e decessi a livello regionale e, di conseguenza, nazionale.

I video postati su Twitter che mostravano le 10 o anche 12 pagine di necrologi sul quotidiano L'Eco di Bergamo hanno fatto il giro del mondo e hanno mostrato, anche agli scettici, quanto sia grave la situazione in quell'area.

«Più morti rispetto ai dati» - In base ai dati comunicati ieri dall'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera i casi in tutta la provincia sono 3993, con un aumento di 233 unità rispetto al giorno precedente. Il numero ufficiale dei morti è molto alto e potrebbe essere inferiore a quella reale: «Nei Comuni di qui il numero di decessi è superiore a quelli che vengono registrati negli ospedali» ha dichiarato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ad "Agorà" su Raitre. Il numero dei decessi nel mese di marzo è stato «superiore di 4 volte a quello dello stesso mese dello scorso anno», dato che «la gente muore a casa e non viene registrata». 

Le pompe funebri sono al collasso a causa dell'elevato numero di decessi. In media le agenzie, che pure hanno potenziato il servizio di centralino, ricevono dieci telefonate all'ora. «Non si riescono a fronteggiare le decine di richieste che ci arrivano». I posti negli obitori sono finiti e molte bare sono state messe nella chiesa del cimitero di Bergamo. Le cremazioni e le sepolture avanzano a ritmo sostenuto, compresa la domenica.

L'età media dei contagiati - Alberto Zucchi, responsabile del Servizio epidemiologico dell'Agenzia per la tutela della salute di Bergamo (colpito egli stesso dal coronavirus e guarito da poco) ha spiegato a L'Eco di Bergmo che «la media complessiva sull’età è di 69,88 anni. Nel dettaglio, queste le percentuali: le persone colpite e ricoverate per Covid-19 con età sotto i 50 anni rappresentano il 6,8% del totale, quelle tra i 50 e i 65 anni il 27,8% del totale, e quelle sopra i 65 anni sono invece il 65,4% del totale». È impossibile capire quante sono le persone realmente colpite dal virus in provincia: «Una cifra attendibile non c’è. Le reazioni a questo virus sono diverse da soggetto a soggetto, e ci sono sicuramente state molte persone già contagiate dai primi di gennaio ma essendo asintomatiche non sono mai passate attraverso uno screening».

Ospedale da campo alla Fiera - Una notizia positiva giunge in queste ore: è in corso alla Fiera di Bergamo il secondo sopralluogo che dovrebbe dare il via ai lavori per la creazione di un ospedale da campo da 250 posti letto. La struttura, annunciata ieri dal capo della Protezione civile italiana Angelo Borrelli, dovrebbe essere pronta in massimo 7 giorni e sarà dotata di due letti di terapia intensiva, un centinaio di terapia subintensiva e 150 di degenza, si legge sempre sull'Eco di Bergamo. Il sindaco Giorgio Gori aveva dichiarato ieri: «Avevamo avanzato questa proposta due settimane fa e è stata accolta. Credo che questo intervento porterà sollievo a tutta la filiera dell’emergenza. Se in contemporanea partirà anche il progetto per i posti di terapia intensiva alla Fiera di Milano, di sicuro Bergamo avrà un beneficio complessivo». 

Nell'emergenza è in prima linea l'Associazione Nazionale Alpini (Ana). «Le nostre dotazioni – spiega Sergio Rizzini, direttore generale della Sanità Ana – saranno pronte entro tre giorni, però bisognerà provvedere anche a strutturare l’impianto per l’erogazione dell’ossigeno e ad installare gli shelter per i bagni e le docce, interventi che richiederanno qualche giorno in più». Nell'ospedale da campo saranno operative circa cento persone al giorno tra personale sanitario dell’Ana, degli ospedali bergamaschi, alcuni medici cinesi e personale tecnico.

Contagi alla San Francesco - Una dipendente della casa di cura San Francesco situata in centro città ha raccontato a BergamoNews che una novantina tra medici, infermieri e operatori socio-sanitari sarebbero in isolamento a casa dopo aver contratto il coronavirus. In tre, compresi due primari, sarebbero in gravi condizioni. Nella struttura, che conta 170 posti letto complessivi, i ricoverati con Covid-19 sono una quarantina.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 19:36:28 | 91.208.130.85