Parigi, palazzo incendiato durante gli scontri
Gendarmerie nationale
Diversi incendi sono stati appiccati nella zona degli Champs-Élysées
+5
FRANCIA
16.03.2019 - 15:220
Aggiornamento : 17:33

Parigi, palazzo incendiato durante gli scontri

Undici persone sono rimaste ferite. La condanna del ministro dell'interno: «Non si tratta di manifestanti, questi sono assassini»

PARIGI - «Non si tratta né di manifestanti né di casseur, questi sono solo assassini»: questo il commento del ministro dell'Interno all'incendio di un palazzo, partito dalle fiamme appiccate durante i disordini sugli Champs-Élysées all'agenzia di una banca. Undici persone sono rimaste ferite, in modo non grave. Una donna con il bambino, rimasti intrappolati al secondo piano, sono stati salvati in extremis dai pompieri.

L'incendio, ha annunciato Castaner su Twitter, è "domato": «i pompieri e le nostre forze dell'ordine - precisa il ministro - hanno evacuato» il palazzo.

Le fiamme si sono sprigionate da tutto l'edificio situato nel boulevard Roosevelt ed è stato necessario l'impiego di una decina di camion di pompieri. Tra i feriti ci sono due poliziotti. La mamma e il bimbo sono stati messi in salvo dai vigili del fuoco dopo che erano rimasti bloccati al secondo piano. L'edificio appare ora completamente devastato.

Altri incendi sono stati appiccati nella zona degli Champs-Élysées, molti gilet gialli vagano per la città, altri restano nella zona dell'Arco di Trionfo nonostante la pioggia di gas lacrimogeni di cui la polizia fa uso per tenere a bada i casseur. Le persone fermate sono 82, secondo quanto reso noto dalla polizia.

L'opposizione contro Macron e Castaner - «Mentre Parigi brucia, Macron sta sciando e Castaner dimostra ancora la sua incompetenza»: lo scrive, in un tweet, la portavoce dell'opposizione dei Republicains, Lydia Guirous, dopo gli scontri e i vandalismi di oggi a Parigi durante la manifestazione dei gilet gialli.

«Questo nuovo mondo politico è davvero una realtà - ironizza la portavoce - non c'è mai stata tanta incompetenza e leggerezza alla testa della Francia».

Macron e la première dame sono da ieri a La Mongie, una località sciistica sui Pirenei dove il presidente - di ritorno da una visita in Africa - ha raggiunto Brigitte che è in vacanza dall'inizio della settimana. Oggi Macron è stato immortalato sugli sci, domani tornerà all'Eliseo.

Gendarmerie nationale
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 11:03:52 | 91.208.130.89