Keystone
ITALIA
23.10.2020 - 08:330

L’ombra del lockdown alle 21, e Milano a rischio a “zona rossa”

Se entro sette giorni non calano i contagi si potrebbe uscire solo per andare a scuola o al lavoro

MILANO - Si svolgerà oggi l'atteso incontro con le Regioni per decidere quali altre chiusure potrebbero essere effettuate nelle prossime ore. Stando alle indiscrezioni dei giornali italiani, se entro sette giorni la situazione epidemiologica non dovesse migliorare con le disposizioni già intraprese, Giuseppe Conte potrebbe imporre il coprifuoco in tutta Italia a partire dalle 21.00  o consentire le uscite da casa solo per andare a scuola e al lavoro. In queste ore si sta lavorando all’elenco delle attività «non essenziali» che potrebbero ricevere uno stop.

E l’ombra di un blocco totale si sta estendendo in realtà su Milano, dove l’alto numero dei contagi ha portato il direttore generale Welfare, Marco Trivelli, a dire che non si puo’ escludere che Milano (4.125 contagi e 29 decessi nella giornata di ieri) diventi zona rossa. «Per i numeri che ci sono adesso, il tipo di urbanizzazione e altri fenomeni semplici da comprendere è da guardare con grandissima attenzione e quindi non è da escludere nessuna misura».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 19:56:50 | 91.208.130.86