Deposit
La scultura bersagliata dalla vernice
ITALIA
30.09.2020 - 17:320

«Meritevole l'imbrattamento di questa scultura»

Il critico d'arte Vittorio Sgarbi difende in tribunale l'uomo che vandalizzò l'opera dell'artista svizzero Urs Fischer

FIRENZE - Il critico d'arte Vittorio Sgarbi è stato ascoltato oggi in tribunale a Firenze nel corso del processo a Vaclav Pisvejc, il cittadino ceco che nel gennaio del 2018 a Firenze imbrattò con vernice rossa un scultura dell'artista svizzero Urs Fischer.

Sgarbi parlando in aula ha criticato il valore artistico dell'opera che era stata collocata in piazza della Signoria e ha giudicato "meritevole" l'azione di imbrattamento di Vaclav Pisvejc, definendo l'azione giudiziaria intentata nei suoi confronti come "inutile" perché, ha spiegato, "troppi elementi concorrono a ritenere l'artista ceco non un vandalo ma un provocatore".

Pisvejc, difeso dagli avvocati Fabio Clauser e Giordana Salti, è imputato a Firenze anche in un altro processo con l'accusa di molestie, per aver colpito alla testa con un quadro l'artista Marina Abramovic il 23 settembre 2018 nel cortile di Palazzo Strozzi a Firenze, dove era in corso una mostra delle opere dell'artista di origine serba, e anche per essersi denudato nel museo nel gennaio del 2019, sempre nel corso della stessa mostra.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 2 sett fa su tio
Effettivamente... É dura trovare tracce di arte in quell'opera.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 15:53:42 | 91.208.130.87