keystone-sda.ch / STF (TATIANA ZENKOVICH)
BIELORUSSIA
18.08.2020 - 21:000

Lukashenko, medaglie alla polizia dopo gli scontri

Il presidente bielorusso ha premiato 300 agenti per il loro «impeccabile servizio»

MINSK - Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha espresso il suo apprezzamento nei confronti delle forze dell'ordine coinvolte negli scontri degli scorsi giorni, parlando di «impeccabile servizio» e distribuendo 300 medaglie ad altrettanti agenti. Lo riferisce il Guardian.

Le violente proteste, esplose dopo le elezioni del 9 agosto - che, nonostante le accuse di brogli elettorali, sono state approvate dalla Commissione elettorale centrale - hanno portato a oltre 7'000 di arresti. E molti di questi hanno denunciato di aver subito torture e maltrattamenti durante la detenzione. Un manifestante è rimasto ucciso durante gli scontri.

Le manifestazioni, di protesta ma pacifiche, sono state represse con violenza dalla polizia, che ha fatto ricorso a proiettili di gomma e granate stordenti.

La situazione nel Paese rimane tesa. Lukashenko, in carica dal 1994, è accusato di aver manipolato le elezioni e sembra attraversare un momento di difficoltà per la prima volta dopo 26 anni. Anche Bruxelles ha alzato la voce, facendo sapere che non riconosce il risultato delle urne e annunciando sanzioni.

Lukashenko però ha dalla sua parte ancora le forze militari e, soprattutto, può contare anche sul sostegno della Russia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-21 18:07:44 | 91.208.130.86