Archivio Depositphotos
Immagine generica.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
REGNO UNITO
53 min
Numero chiuso e distanze: così riaprono i pub inglesi
La riapertura è fissata per la giornata di domani. Con regole e precauzioni da rispettare
STATI UNITI
1 ora
Covid-19, previsto un drammatico incremento delle vittime
In Florida è morto un 11enne
ITALIA
1 ora
Mesina condannato: e lui scompare
L'ex primula rossa del banditismo sardo ha fatto perdere le proprie tracce tra mercoledì e giovedì
TURCHIA
1 ora
Esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio: quattro morti e 93 feriti
Non è il primo incidente grave che avviene nell'impianto
REGNO UNITO
1 ora
Dichiarazioni razziste su neri e schiavismo, silurato un noto storico
David Starkey rischia di vedersi togliere ulteriori incarichi a causa delle sue frasi
STATI UNITI
2 ore
La ricetta anti-Covid di Goldman Sachs
Una serie di misure per limitare il contagio e per consentire la riapertura di gran parte dell'economia
BRASILE
2 ore
Mascherina obbligatoria, Bolsonaro approva (ma con veto)
Il presidente è contrario all'uso nelle abitazioni private, che è stato peraltro smentito dalla Camera
UNIONE EUROPEA
3 ore
L'Ue autorizza il Remdesivir
Il via libera dell'Ue è arrivato in tempi record
STATI UNITI / REGNO UNITO
3 ore
Caso Epstein: l'FBI in pressing sul principe Andrea
Il figlio della regina Elisabetta torna nel mirino degli inquirenti per la sua, presunta, scarsa collaborazione
MONDO
5 ore
Twitter: «Volete il tasto modifica? Mettetevi la mascherina»
Il social lancia un appello per proteggersi dal coronavirus e promette in cambio una funzione a lungo richiesta
STATI UNITI
03.06.2020 - 20:150

Si rifiutano di servire i poliziotti: licenziati in 4

Caos anche nella ristorazione negli States, la vicenda vissuta da Condado Tacos fa discutere

COLUMBUS - Lunedì, almeno quattro dipendenti della catena Condado Tacos sarebbero stati licenziati per aver rifiutato di compiere un ordine effettuato dagli agenti della polizia stradale dell'Ohio.

La Condado Tacos è una catena di ristoranti messicani con sede in Ohio. In generale, i dirigenti si erano mostrati aperti verso le proteste, concedendo anche un periodo di tempo al personale per manifestare. Tuttavia, l'incidente avvenuto in una delle sedi ha lasciato molti dipendenti a disagio.

I rappresentanti del Condado Tacos coinvolto hanno confermato al portale Eater che nella filiale di Polaris si è svolto il fatto incriminato: i dipendenti si sono rifiutati di preparare l'ordine e hanno deciso di andarsene, in protesta, abbandonando il turno. Non hanno però confermato nessun licenziamento.

Nel frattempo, i post su Facebook e Twitter con diversi resoconti di ciò che è avvenuto nel negozio si sono moltiplicati. La storia più condivisa sostiene che i dipendenti siano stati licenziati per aver rifiutato di riempire 250 "Bud Boxes" (dei menù di Tacos) che erano stati «donati» al CPD (Columbus Police Department) da un «manager regionale».

Martedì è poi stato uno dei dipendenti coinvolti a contattare il portale americano per fare chiarezza sulla dinamica: alle 14 di lunedì avrebbero ricevuto un ordine di 500 tacos da parte delle forze dell'ordine. Consultatosi con i colleghi, il giovane ha ammesso di non essersi sentito a proprio agio nel fare quell'ordine dopo aver partecipato alle proteste negli ultimi giorni.

Secondo il racconto del dipendente, la direzione del negozio avrebbe acconsentito al personale che si fosse sentito a disagio di andarsene, senza perdere il lavoro. Tuttavia, a quel punto, un responsabile distrettuale della catena avrebbe informato che chiunque se ne fosse andato sarebbe stato licenziato. Ma mentre il personale salutava i colleghi, il responsabile ha cambiato il tiro, spiegando che non sarebbero stati licenziati, ma che andarsene sarebbe equivalso a dare le dimissioni.

Infine, il dipendente ha spiegato che tutti gli altri dirigenti non erano d'accordo con il capo distrettuale, e che è stata una decisione presa solamente dal distretto. 

La storia continua a far discutere sui social, e non si placano le opinioni sia di chi elogia il comportamento dei dipendenti sia di chi lo trova irrispettoso e poco professionale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 4 sett fa su tio
Fortunatamente di frustrati c’è ne sono pochi in giro.
Franco Barbato 4 sett fa su fb
« Tout le monde déteste la police ! »
lo spiaggiato 4 sett fa su tio
Penso che in molti ristoranti i dipendenti sputano nei piatti dei polotti... questi qua , rifiutandosi di servirli, sono stati più onesti... :-)))))
F/A-18 4 sett fa su tio
@lo spiaggiato Da come scrivi sembra prassi normale sputare nei piatti di chi non è gradito, in questo caso poliziotti ma magari anche chi respinge un piatto perché ha delle mancanze....
Opale Turchese 4 sett fa su fb
🤣🤣🤣🤣
Papy Krishnasamy 4 sett fa su fb
abbandonare la lavoro saranno meriti licenziare
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 16:40:42 | 91.208.130.87