Immobili
Veicoli

CANTONELanciata la raccolta firme contro i livelli nelle scuole medie

01.04.22 - 13:07
L'iniziativa vuole promuovere «una scuola più equa», abolendo i livelli di matematica e tedesco in terza e quarta.
Ti-Press
Lanciata la raccolta firme contro i livelli nelle scuole medie
L'iniziativa vuole promuovere «una scuola più equa», abolendo i livelli di matematica e tedesco in terza e quarta.

BELLINZONA - È stata lanciata oggi la raccolta firme a favore dell’iniziativa “Basta livelli nella scuola media”. L'iniziativa - presentata oggi in Conferenza stampa e sostenuta (tra gli altri) dal Partito socialista - vuole promuovere «una scuola più giusta ed equa», abolendo i livelli di tedesco e matematica in terza e quarta media.

«È noto ormai a tutti - ricorda il PS in una nota - come la cattiva reputazione del livello B, negli ultimi anni, stia creando una crescente difficoltà d'inserimento nel mondo professionale degli allievi e delle allieve che li frequentano, causando una grande pressione sociale sui giovani e sulle loro famiglie».

La riuscita dell'iniziativa, nata dopo che il Gran Consiglio ha bocciato il progetto del Decs, necessita di 7'000 firme valide. «È una risposta necessaria e indispensabile per chi vuole promuovere una scuola più giusta ed eterogenea. Dire “Basta ai livelli” - conclude il PS -permetterà l’introduzione di modalità didattiche più inclusive che saranno definite dal mondo della scuola e dagli specialisti, che porteranno al rafforzamento dell’istruzione di base in Ticino nell’interesse di tutta la società e dell’economia cantonale».
 

COMMENTI
 
emib53 6 mesi fa su tio
Forse il problema non sono nemmeno i livelli A e B, ma il livello della scuola media che, come si vede, né nell'inserimento al liceo (alti tassi di bocciature nel primo biennio) né nell'inserimento come apprendisti dove i datori di lavoro scelgono allievi con livelli A per la loro migliore attitudine generale, non solo per le due materie A.
Gus 6 mesi fa su tio
Tanto, il popolo la respingera`
matias13 6 mesi fa su tio
Così, a dipendenza del livello generale di una singola classe....i più intraprendenti si annoieranno (con il rischio di perderli per strada) e i meno intraprendenti sputeranno sangue per 2 anni arrivando ad odiare la scuola! Questa è sicuramente una iniziava rossa di bassa, bassissima lega! Poveri kompagni! Questa iniziativa andava bene 50 anni fa, dove o studiavi o lavoravi finito l'obbligo scolastico, ma oggi con tutti i percorsi da adulti che ci sono, perché forzare prima....la scuola, lo studio, deve piacere, i ragazzi devono capirne l'importanza....e non è abolendo i livelli che ottiene questo, anzi! Ma d'altro canto.....abbiamo ancora il francese, che serve come il 2 di picche, come lingua principale e il tedesco solo dalla seconda media.....trogloditi siamo!
Alex 6 mesi fa su tio
concordo al 100%
NOTIZIE PIÙ LETTE