Immobili
Veicoli
Val Mara, quasi tutto pronto per il nuovo Comune

CANTONEVal Mara, quasi tutto pronto per il nuovo Comune

08.03.22 - 12:31
Il gruppo di coordinamento dell’aggregazione ha presentato il lavoro svolto negli ultimi anni.
Ti-Press (Elia Bianchi)
CANTONE
08.03.22 - 12:31
Val Mara, quasi tutto pronto per il nuovo Comune
Il gruppo di coordinamento dell’aggregazione ha presentato il lavoro svolto negli ultimi anni.
Le elezioni comunali si terranno il 10 aprile. Ogni quartiere sarà sede di un servizio: amministrazione generale, Municipio e Consiglio comunale a Melano, servizi finanziari a Rovio e Ufficio tecnico a Maroggia.

MELANO - Maroggia, Melano e Rovio daranno vita a un unico comune: Val Mara. L'esperienza aggregativa di quelli che tra qualche settimana saranno ormai solo dei quartieri è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sala del Consiglio comunale di Melano.

Dopo aver passato in rassegna il lavoro svolto negli ultimi anni, mettendo l’accento sugli obiettivi, sui valori e sui metodi utilizzati, il gruppo di coordinamento dell’aggregazione - capitanato da Tiziana Cappelli - ha ufficializzato la data delle prime elezioni comunali: il 10 aprile. La lista dei candidati per il Municipio e per il Consiglio comunale è stata anch'essa resa nota (vedi documento allegato). Se gli ex sindaci di Maroggia e Melano Jean-Claude Binaghi (Verdi-PS-Indipendenti) e Daniele Maffei (PLR-GLRT-Verdi liberali-Indipendenti) saranno della partita per il nuovo esecutivo comunale, quello di Rovio Riccardo Costantini (Verdi-PS-Indipendenti) ha deciso di fare un passo indietro e correrà unicamente per il Consiglio comunale.

Dal 2019 - è stato ricordato questa mattina - i tre Comuni lavorano fianco a fianco, costituendo un gruppo di lavoro composto dai Segretari comunali, dai Sindaci e dai consulenti esterni. La gestione operativa delle attività aggregative è stata affidata ai Segretari comunali che, affiancati dai consulenti esterni, hanno portato avanti il coordinamento di diversi gruppi di lavoro interni e trasversali all’amministrazione comunale.

«I valori guida che hanno orientato tutto il processo sono stati la condivisione, lo scambio reciproco, la responsabilizzazione, la fiducia, la trasparenza e la comunicazione», è stato spiegato. E proprio quest’ultimo aspetto ha avuto una posizione centrale nella visione di Val Mara, tanto da voler costituire uno specifico servizio dedicato alla comunicazione, alla promozione turistica e del territorio e all’organizzazione di eventi artistici e culturali.

Un servizio ha avuto la particolarità di entrare ufficiosamente in funzione già prima dell’aggregazione: infatti nell’ultimo anno si è occupato della realizzazione del nuovo sito internet www.valmara.ch. Si è altresì occupato di promuovere la comunicazione interna alle amministrazioni e verso la popolazione.

Val Mara appare dunque, ad oggi, «una scommessa ben riuscita», per usare le parole stesse dei promotori dell'aggregazione. I tre Comuni sono solidi anche finanziariamente - è stato assicurato - «potendo così garantire un buon livello di servizi alla popolazione e un margine di manovra tale da poter investire sullo sviluppo sociale del territorio».

Aggregazione sì, ma non fusione. Ciascuno dei tre quartieri manterrà infatti la sede di un servizio: Melano con i servizi di amministrazione generale, Municipio e Consiglio comunale; Rovio sarà sede dei servizi finanziari, Maroggia dell’ufficio tecnico. Tutti e tre avranno sportelli multifunzionali per la cittadinanza.

Il progetto - ricordiamo - inizialmente doveva coinvolgere anche il Comune di Arogno, dove però la proposta di aggregazione era stata bocciata (ottobre 2020) con il 53% dei voti. Il Cantone aveva quindi deciso di proseguire includendo solo i tre comuni favorevoli e rinunciando a un'aggregazione in via coatta

 

ALLEGATI
Documento PDF
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO