Tipress
Lo strappo di Massimo Suter (a sinstra) dal PLR presieduto da Alessandro Speziali
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Pareggio dei conti entro il 2025, vince (di poco) la destra
Un Gran Consiglio spaccato in due ha approvato di misura l'iniziativa di Sergio Morisoli.
CANTONE
4 ore
Quella fattura piena che delude alcuni esercenti
Tasse sulla vendita di alcolici e per il promovimento turistico: niente sconti pandemici nel 2021. E c'è chi si sfoga.
FOTO
LUGANO
4 ore
Il sentiero del Cassarate è stato tirato a lucido
È stata un successo la terza Giornata ecologica organizzata dalla Commissione di quartiere di Pregassona.
Lugano
6 ore
Dalla Corea con clamore, ma non è pericolosa quanto la zanzara tigre
Per la senior researcher all'Istituto di microbiologia Supsi, Eleonora Flacio, «non comporta alcun problema»
LUGANO
8 ore
Wicht più prosciolto che condannato
Si è chiusa (per ora) con un decreto di abbandono e una piccola multa l'inchiesta sull'ex Udc
FOTO
BELLINZONA
8 ore
La ristrutturazione del Liceo non piace agli studenti
La petizione lanciata dal Comitato studentesco ha raccolto ben 548 firme.
CANTONE
8 ore
Aperto il bando per disegnare la locandina del Pardo 2022
Designer, grafici, artisti (e aspiranti tali) avranno fino al 6 gennaio per inviare le opere. In palio 5'000 franchi
CANTONE
9 ore
Milioni di aiuti per gli impianti di risalita
Approvato quasi all'unanimità il credito di 5,6 milioni per Airolo, Bosco Gurin, Campo Blenio, Carì e Nara.
FOTO
MESOCCO (GR)
9 ore
Le gallerie sull'A13 ora sono più sicure
Ultimati oggi i lavori per le uscite di sicurezza delle gallerie Brusei e il cunicolo di sicurezza per il tunnel Land
CANTONE
10 ore
Certificato a chi si testa in azienda, non c'è urgenza
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta avanzata la scorsa settimana dal Gruppo UDC.
STABIO
11 ore
Andiamo a pulire i boschi di Stabio
Il Comune propone un pomeriggio dedicato alla lotta contro il littering
MENDRISIO
12 ore
Ligornetto: «Una vignetta per i momò»
Per il gruppo Lega-Udc-Udf i residenti di Mendrisio devono essere esentati dal blocco del traffico
CANTONE
22.09.2021 - 14:540

Addio con selfie di Suter al PLR, che replica: «Noi vicini ai ristoratori»

Botta e risposta tra il presidente PLR Speziali e il presidente di GastroTicino che passa all'UDC

Le ragioni del cambio in casacca democentrista: «È il partito che più si è speso nella direzione auspicata dai ristoratori». La replica di Speziali: «Loro contro tutto e tutti, ma oggi serve un approccio a favore di qualcosa per uscire dalla pandemia»

LUGANO - Non è proprio il Massimo, scoprirlo da Facebook. Ieri il PLR ha saputo dell'addio di Massimo Suter attraverso un post pubblicato sui social dall'UDC, o dal nostro articolo al riguardo. Il presidente di GastroTicino è passato alla "concorrenza" democentrista senza troppe spiegazioni. 

Suter al telefono ha confermato l'addio, invitando a riflettere su «chi abbia mollato chi» in realtà. In che senso? «In questi ultimi due anni il settore della ristorazione è stato in balia delle decisioni politiche e sanitarie» spiega. Il partito liberale avrebbe "scaricato" la categoria: «È evidente che il partito che maggiormente si è speso nella direzione auspicata dai ristoratori, è l'Udc».

Quanto alla possibilità di una candidatura: «È presto. Vedremo. Non a livello comunale, comunque» frena Suter. «Quello è un capitolo chiuso». Restano quindi le prossime cantonali. «Faccio e farò una politica più associativa che pratica. Ma le due cose potrebbero incrociarsi» concede. Il dirigente avrebbe dei «sassolini nella scarpa» da togliersi, dice, ma «non prima di avere un confronto diretto con i vertici liberali-radicali».

La giustificazione addotta da Suter per il cambio di casacca viene però sgonfiata, come quei soufflé sfornati anzitempo, dal presidente PLR Alessandro Speziali. Che respinge decisamente l’accusa di un partito lontano dalla categoria dei ristoratori: «In verità durante la pandemia, come sezione ticinese, siamo sempre stati per gli allentamenti, per arrestare questo “lockdownismo” imperante. E lo siamo stati in maniera anche molto più tonica rispetto al PLR nazionale che era piuttosto prudente». A tal proposito, il presidente Speziali ricorda di aver scritto anche al partito nazionale, «chiedendo un approccio diverso e più coraggioso. Quindi Suter si è probabilmente arrabbiato per la posizione del PLR svizzero, anche alla luce del recente sostegno al Covid Pass».

Resta il fatto che la fuoriuscita di Suter è dal PLR ticinese. Un disinnamoramento che, a livello locale, a Morcote dove il presidente di GastroTicino è stato municipale uscente, ha avuto un primo strappo nel gennaio 2020 con la decisione della Commissione cerca di non ricandidarlo. Da qui l’intenzione di creare una lista civica “Morcote Viva” assieme al sindaco, ex PLR pure lui, Nicola Brivio. Pie intenzioni, visto che della lista non s’è fatto nulla. «Capitano a livello locale situazioni di malumore, senza per forza compromettere l’appartenenza PLR a livello cantonale» rileva Speziali.

Quanto al fatto che i democentristi sarebbero più vicini ai ristoratori, sentiamo ancora Speziali: «L’UDC è semplicemente contro qualsiasi restrizione e contro il certificato Covid. Si può essere contro a tutto e tutti, ma poi - e questo è un problema politico - in qualche modo bisogna essere a favore di qualcosa che ci permetta di uscire finalmente da questo maledetto tunnel della pandemia».

Certo il salto di partito, annunciato dal sorridente selfie in Piazza Federale a Berna, ha colto di sorpresa Speziali. Anche perché, ricorda, «i colpi di telefono tra me e Suter non mancavano, anzi. In più siamo anche in contatto per la nuova legge sugli esercizi pubblici e io stesso sono un frequentatore assiduo e patologico di ristoranti, assorbendo molti impulsi dal territorio. I contatti con il settore restano forti, perché abbiamo tanti ristoratori, liberali e non, che apprezzano le nostre posizioni e la porta sempre aperta a recepire gli input».

Certo la forma dell'autoscatto notturno lascia l'amaro in bocca a tutti. «All’inizio ho pensato che avesse fatto una visita istituzionale a Berna… Mi sarebbe almeno piaciuto avere con lui una discussione prima. Mi è un po’ dispiaciuto» conclude Speziali. Come dire che il selfie non è il massimo... Suter che il PLR aveva apprezzato.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 00:40:12 | 91.208.130.87