Ti Press
MENDRISIO
16.01.2021 - 10:330

Vaccini e case anziani momò, scatta l'interrogazione

La Lega chiede al Municipio di Mendrisio se ci sia un effettivo controllo sulla somministrazione dei vaccini.

MENDRISIO - La vicenda avvenuta presso la casa anziani Girotondo di Novazzano, dove dosi di vaccino in esubero sono state somministrate ai membri del Consiglio di Fondazione, finisce anche sul tavolo del Municipio di Mendrisio. L'Ente case anziani Mendrisiotto (ECAM) è infatti responsabile anche delle case per anziani nella Città di Mendrisio. 

Ritenendo «deplorevole e gravissimo» il fatto che il direttore dell'ECAM abbia deciso di propria iniziativa a chi destinare le dosi di vaccino in esubero, «scavalcando le autorità competenti e violando le norme vigenti per favorire i membri del consiglio di Fondazione», il gruppo della Lega dei Ticinesi ha infatti deciso di presentare un'interrogazione.

Ecco le domande poste all'esecutivo di Mendrisio:

  • Come giudica il grave fatto avvenuto presso la casa anziani Girotondo di Novazzano?
  • Ha il Municipio un controllo effettivo delle dosi di vaccino da somministrare nelle nostre case anziani e il riscontro di quanti effettivamente verranno somministrati?
  • Anche a Mendrisio ci sono state dosi di vaccino in esubero? Se sì come sono state utilizzate?
  • Come verranno impiegati o meglio a chi verranno somministrati eventuali vaccini in esubero?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-28 23:44:05 | 91.208.130.85