Immobili
Veicoli

LUGANODerubato del suo Rolex in stazione

08.07.22 - 13:41
Una ragazza straniera gli si è avvicinata: «Vuoi fare sesso con me?». E l’orologio si volatilizza.
Tipress
Derubato del suo Rolex in stazione
Una ragazza straniera gli si è avvicinata: «Vuoi fare sesso con me?». E l’orologio si volatilizza.

LUGANO - Sono bastati pochi minuti e il Rolex da 12.400 franchi è sparito dal suo polso. Brutta avventura quella vissuta da un cittadino domiciliato a Lugano. Il fatto è successo lo scorso 4 giugno in via Maraini, a pochi metri dalla stazione. L’uomo, un 74enne svizzero tedesco, stava rientrando a casa quando è stato avvicinato da una giovane donna. «Mi ha chiesto se ero interessato a una prestazione sessuale. Le ho detto di no, ma lei mi si avvicinava sempre di più e vedevo che mi toccava la mano, il braccio. Non ho dato importanza alla cosa, e me ne sono tornato a casa. Dopo cinque minuti mi sono accorto che sul mio polso l’orologio non c’era più». Un Rolex comprato in via Nassa quattro anni fa.

Immediata la denuncia in polizia, la quale nel frattempo ha confermato il furto specificando che sono tuttora in corso gli accertamenti per risalire all’identità dell’autore. «In polizia mi hanno detto che sono solitamente ragazze rumene a fare questo tipo di giochetti, e che succede molto spesso» ha raccontato la vittima. Lo scorso anno in Ticino ci sono stati 320 furti con destrezza, un dato tuttavia in calo rispetto alle annate precedenti quando i furti arrivano fino a quota 476 (nel 2019) e 526 (nel 2018).

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO