Immobili
Veicoli
Scappa dalla polizia, passa col rosso, infine minaccia gli agenti

LUGANOScappa dalla polizia, passa col rosso, infine minaccia gli agenti

23.03.21 - 14:22
Il protagonista, poco dopo l'una di domenica notte, è stato un 27enne del Bellinzonese
TiPress - foto d'archivio
Scappa dalla polizia, passa col rosso, infine minaccia gli agenti
Il protagonista, poco dopo l'una di domenica notte, è stato un 27enne del Bellinzonese
La sua corsa è finita in via San Giorgio, dove era stato allestito un posto di blocco.

LUGANO - Un'auto con la targa posteriore parzialmente nascosta. Gli agenti la fermano. Il guidatore si dà alla fuga. È accaduto domenica notte, poco dopo la una, in Riva Vela a Lugano.

L'automobilista - un 27enne svizzero domiciliato nel Bellinzonese - si è subito mostrato poco collaborativo nei confronti degli agenti della polizia della Città ed è ripartito in direzione di Cassarate. In Riva Albertolli ha superato due auto in curva (senza visuale), andando ben oltre il limite di 30 km/h e non rispettando la linea di sicurezza. All'incrocio con Viale Carlo Cattaneo è pure passato con il semaforo rosso, inseguito dalla pattuglia.

La sua corsa è infine terminata in via San Giorgio, dove era stato allestito un posto di blocco. Il 27enne ha dapprima cercato di fare inversione, per poi rassegnarsi a spegnere il motore. Ma non è finita lì, perché ha aperto la portiera brandendo una chiave inglese con fare minaccioso contro gli agenti, che l'hanno infine bloccato e ammanettato.

L'uomo, a cui è stata ritirata la patente, è stato denunciato al Ministero pubblico quale pirata della strada per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, deve rispondere di guida in stato di inattitudine, violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari, impedimento di atti dell'autorità nonché infrazione alla Legge federale sulle armi.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO