Immobili
Veicoli

MENDRISIOCentro polisportivo a Genestrerio? «L'obiettivo non è lontano»

03.03.22 - 09:20
Una decisione definitiva dovrà essere presa ad aprile. Prosegue la raccolta di fondi
Archivio Tipress
MENDRISIO
03.03.22 - 09:20
Centro polisportivo a Genestrerio? «L'obiettivo non è lontano»
Una decisione definitiva dovrà essere presa ad aprile. Prosegue la raccolta di fondi

MENDRISIO - Scatterà all'inizio della prossima estate lo smantellamento dello stabile in legno che un tempo ospitava la biblioteca dell'Accademia di architettura di Mendrisio. Uno stabile a cui sarà data una nuova vita a Genestrerio, dove diventerà il corpo centrale di un centro polisportivo destinato a ginnastica artistica, arti marziali e arrampicata.

Ma il progetto potrà vedere la luce soltanto se la Fondazione SportAcademy sarà nella condizione di dare il via libera dal punto di vista finanziario. Altrimenti il materiale ricavato dallo smantellamento, che sarà effettuato in ogni caso, sarà destinato allo smaltimento.

Una decisione in merito dovrà per forza essere presa ad aprile e al momento l'obiettivo non sembra essere lontano. Il preventivo per la realizzazione della palestra di Genestrerio ammonta a tre milioni e sinora ne sono stati raccolti 2,5 milioni. La Fondazione si dice pertanto ottimista, «anche se manca ancora una cifra importante».

I fondi che sono stati garantiti fino a oggi sono il frutto dell’impegno assunto da enti pubblici e privati, ma anche da singoli cittadini (aziende, banche, fondazioni e Comuni del Mendrisiotto e Basso Ceresio) che vanno ad aggiungersi a quelli previsti per legge (Fondo Swisslos e Minergie).

SportAcademy ha sempre la possibilità di far capo a un prestito bancario, ma l'intenzione è di evitare di caricare eccessivamente le società promotrici che saranno poi chiamate anche ad assicurare la copertura dei costi di gestione, una volta che la palestra sarà in funzione.

La Fondazione SportAcademy prosegue quindi la ricerca di sostegni economici.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO