Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
9 ore
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
FOTO
GAMBAROGNO
10 ore
I cantieri stradali alterano il traffico a Magadino
Durante i prossimi mesi la via Cantonale della frazione del Gambarogno sarà soggetta a importanti lavori di manutenzione
AIROLO
11 ore
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
14 ore
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
CANTONE
14 ore
Le polizie sensibilizzano i centauri sul passo del San Gottardo
Domani si svolgerà la Giornata intercantonale prevenzione moto con un controllo di veicoli ed equipaggiamento
BELLINZONA
15 ore
Nuove nomine ai vertici delle scuole elementari di Bellinzona
Il Municipio ha scelto una nuova direttrice e tre vicedirettori. La Zona Blu è l'unica ancora senza vicepreside.
LOCARNO
15 ore
Un'educazione a contatto con la natura
I Verdi di Locarno, tramite un'interpellanza al Municipio, vogliono sviluppare nuove attività didattiche all'aperto.
LOCARNO
15 ore
«Spero che la giustizia mi dica chi ha ucciso mio figlio»
Parla la mamma del ragazzo di 23 anni trovato morto nell'appartamento di via Muro della Rossa
CONFINE
16 ore
L'acqua bassa fa saltare alcuni attracchi nel lago Maggiore
La società di navigazione ha sospeso certi scali a causa della siccità di questi giorni.
CANTONE
01.02.2022 - 06:000
Aggiornamento : 09:35

Sanitari: «Il vaccino anti-Covid sarà un criterio vincolante anche per gli stage»

Mentre diversi enti non assumono più non vaccinati, da settembre si stringono i bulloni anche per gli stage formativi.

«Queste persone avranno sempre più problemi», ammette Stefano Testa del sindacato VPOD. «Nel sanitario la vaccinazione è richiesta anche per altre malattie», sottolinea Paolo Barro, direttore della SSSCI.

BELLINZONA - In formazione per diventare infermieri, soccorritori, operatori sociosanitari o assistenti di cura. Ma non vaccinati. E con davanti a sé, nonostante la mancanza di personale nel settore, un futuro professionale incerto. Sì, perché mentre l’Ente ospedaliero cantonale, la clinica Moncucco e numerose case anziani hanno dichiarato che non assumeranno più sanitari che non hanno ricevuto il preparato anti-Covid, riuscire a portare a termine la formazione stessa, ha appreso Tio/20minuti, sarà presto sempre più difficoltoso.

Settembre ultimo termine - Già, perché se ad oggi gli allievi «sono stati inseriti nelle procedure interne dei test ripetuti, da settembre diversi enti introdurranno anche per gli stage il criterio della vaccinazione effettuata», spiega Paolo Barro, direttore della Scuola superiore in scienze infermieristiche (SSSCI) di Bellinzona e Lugano. E i suddetti stage, per ottenere il diploma, sono obbligatori. 

Studenti «consapevoli» di quel che sarà - Alla SSSCI gli studenti che «per motivi medici o per scelta individuale» non sono vaccinati contro il Covid sono 15, spiega Barro, su un totale di 460. E, specifica, «gli studenti e le studentesse sono informati e consapevoli che in queste professioni la vaccinazione contro il Coronavirus sarà sempre più un criterio vincolante per poter svolgere uno stage e per l’assunzione». Va però sottolineato, continua Barro, «che nel settore sanitario la vaccinazione è richiesta anche per altre malattie (come l’epatite B ndr.), non è quindi un aspetto nuovo». 

«Una scelta anche per loro» - «Noi siamo per la libertà vaccinale», commenta dal canto suo Stefano Testa del sindacato VPOD, «crediamo che debba essere una scelta individuale, come per tutte le altre figure professionali. Diamo inoltre per scontato che il personale del settore sanitario abbia le competenze per fare questa valutazione in maniera sicuramente più approfondita che altre categorie». È il caso, a questo punto, che un non vaccinato contro il Covid si iscriva alla formazione come infermiere? «Beh, sicuramente allo stato attuale può, ma in prospettiva è vero che probabilmente queste persone avranno sempre più problemi», ammette Testa. 

Sanitari cercasi - Nuovi criteri, nuove limitazioni. In un settore, però, che soffre già di una crescente carenza di personale. «Questo potrebbe aggravare la situazione», osserva Testa, «perché una parte dei giovani che non vuole vaccinarsi rinuncerà a formarsi nel settore». Andrà dunque osservato «in che misura questo inciderà su un problema che già esiste, a causa dei salari e delle condizioni lavorative poco attrattive». Secondo Barro, fronte al grande interesse per la professione, il rischio resterebbe però limitato: «Per la formazione d'infermiere/a SSS. ogni anno riceviamo ogni anno 250-300 candidature, a fronte di 140 posti». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 03:03:47 | 91.208.130.89