Immobili
Veicoli
Tipress
LUGANO
11.11.2021 - 16:230
Aggiornamento : 18:09

La zona della stazione di Lugano diventa più green

Il posteggio ex Pestalozzi diverrà un parco temporaneo. Verrà inoltre aperto al pubblico il Parco Lucerna.

Si tratta di una misura studiata per mitigare i disagi creati dal cantiere nei pressi della stazione FFS.

LUGANO - Per permettere alla cittadinanza e agli utenti della stazione di godere di zone verdi durante il cantiere che servirà a rinnovare la stazione di Lugano - che durerà circa dieci anni - e considerata la chiusura dei giardinetti di Besso, la Città ha previsto l’inverdimento temporaneo del posteggio ex Pestalozzi e l’apertura al pubblico del Parco Lucerna, al momento non accessibile. Il progetto, che prevede un credito di 400mila franchi, è stato presentato nel dettaglio oggi.

«Il comparto sarà evidentemente oggetto di disagi. Con questa soluzione abbiamo voluto mitigare il cantiere», ha spiegato Karin Valenzano Rossi, capo Dicastero sicurezza e spazi urbani. Insomma, si tratta di parchi creati affinché la popolazione in questi anni di cantiere possa usufruire di aree verdi.

Da gennaio 2022 il parcheggio ex Pestalozzi verrà infatti chiuso, ma una buona fetta del parcheggio verrà convertita in zona verde fruibile mediante la creazione di un parco provvisorio. Un solo albero dovrà essere tagliato e diversi nuovi alberi saranno piantati. La rimozione dell’asfalto, con la formazione di una vegetazione ruderale, garantirà la permeabilità del suolo, contribuendo così – seppur in misura ridotta - alla lotta contro le isole di calore.

Il parco provvisorio avrà come detto una vita di alcuni anni, fino all’avvio della tappa successiva del progetto relativa alla creazione del terminal per i trasporti pubblici (fine 2023/inizio 2024).

Anche il Parco Lucerna, di proprietà del Cantone e attualmente chiuso alla popolazione, diventerà pubblico: i suoi 4’000 metri quadri saranno oggetto di una sistemazione (creazione di accessi pedonali, illuminazione e arredo urbano). Futuri approfondimenti saranno necessari per stabilirne l’assetto definitivo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 17:33:15 | 91.208.130.86