Corteo in "Piazza Rivolta" a favore dell'autogestione
Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
+9
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
CAMPIONE D'ITALIA
53 min
Il Casinò di Campione riaccende le luci
La facciata dell'edificio è tornata a illuminarsi dopo oltre tre anni dal suo spegnimento.
LUGANO
1 ora
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
3 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
3 ore
Ventiquattro finestrelle sullo sviluppo sostenibile
Torna il Calendario dell'Avvento sostenibile 2021
Porza
3 ore
Pranzo gratuito di Natale organizzato dagli Amici del Grott
Durante il 2021 il gruppo è riuscito a raccogliere 15'000 franchi che verranno devoluti in beneficenza
CANTONE
4 ore
Al casinò di Mendrisio si giocherà anche a poker
La novità, disponibile a partire dal nuovo anno, è stata presentata questa mattina.
CANTONE
4 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
CANTONE
5 ore
Michela Trisconi nuova Delegata cantonale all’integrazione degli stranieri
È stata nominata dal Consiglio di Stato, succede ad Attilio Cometta
LOCARNO
5 ore
Legnanesi e Brachetti, ci vuole la mascherina
La richiesta degli organizzatori degli spettacoli di questo fine settimana al Palexpo Fevi
LUGANO
5 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
7 ore
Un altro sciopero italiano potrebbe bloccare i Tilo al confine
La limitazione ferroviaria oltre confine è prevista per venerdì 3 dicembre
LUGANO
8 ore
Ecco le vincitrici del Premio Lions Club Ceresio
Consegnato il riconoscimento per i migliori Lavori di diploma del Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI.
CANTONE
9 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
MENDRISIO
9 ore
Davina Fitas e Manuel Aostalli presidenti PPD di Mendrisio
Prenderanno il posto di Davide Rossi che si è dimesso lo scorso aprile
CANTONE
10 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
11 ore
Rogo al White, l'inchiesta si allarga al Cashmere Square
Il gerente del negozio sarebbe anche l'autore di vandalismi presso una sua seconda attività commerciale
LUGANO
11 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
LUGANO
23.10.2021 - 14:560
Aggiornamento : 15:42

Corteo in "Piazza Rivolta" a favore dell'autogestione

I manifestanti sono muniti di ombrelli, per ripararsi dalla «pioggia repressiva» delle autorità

La polizia sta monitorando lo svolgersi dell'evento, con un Municipio incatenato per precauzione. Ai media presenti è stato chiesto di allontanarsi.

LUGANO - È in corso a Lugano una manifestazione - non autorizzata, ma tollerata - a favore dell'autogestione, contro «la repressione» delle autorità comunali e per trovare spazi per gli autogestiti del Centro sociale il Molino (CSOA).

Davanti al Municipio - incatenato per l'occasione dalla polizia - è presente almeno un centinaio di persone. In seguito ad alcuni interventi in loco, in una Piazza Riforma rinominata dai presenti "Piazza Rivolta", vi sarà un corteo e infine una serata con cena e musica.

I partecipanti, su invito del Collettivo R-esistiamo, hanno portato «un ombrello ciascuno contro la pioggia repressiva». Per gli autogestiti, come si legge sul volantino realizzato per lanciare la manifestazione, «la repressione» di un «municipio sempre più a destra» è infatti «sempre più imponente», con politiche «sempre più autoritarie» e una forza di polizia «oppressiva e violenta».

Sullo striscione che guida il corteo si può leggere: «Contro ogni gabbia scateniamo la nostra rabbia». 

Per i presenti sono necessari nuovi spazi a favore dell'autogestione, e per questo è importante non «farsi scoraggiare dai tentativi di soffocare il dissenso e l'autogestione».

La polizia sta monitorando l'evolversi della situazione, mentre ai media è stato chiesto di allontanarsi, con l'invito di non scattare né video, né foto.

TiPress
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 mese fa su tio
Mi sembra che oramai con i commenti siamo oltre l'accettabile. Asini sono quelli che hanno pensato di abbattere il Macello di notte pensando che tutto sarebbe finito lì. Asini sono quelli che hanno abusato dell'autorità loro conferita per fare i didattorelli e interpretare il tutto a loro immagine. E ora la procura titubante sembra in difficoltà a emanare le sentenze di responsabilità. E se veramente volessero passarsela liscia, poi ci sono le responsabilità politiche dei nostri grandi : ga pensi mì a risolv el macell...... E nonostante i proclami, le autorità non vogliono aprire un discorso pari-pari per trovare assieme una soluzione. Ma come possiamo dare fiducia a questi politici che permettono di sparare sulla gioventù della propria città, seppur con proiettili di gomma. Ma avete ancora un cervello e una lingua per parlare?
Mattiatr 1 mese fa su tio
@vulpus Semi concordo su tutto. Ora bisogna solo chiarire chi sono gli asini ;-)))¶ Diciamo inoltre che il ga pensi mi è di difficile realizzazione. Per quanto l'abbattimento sia stata una baggianata, ad oggi, dopo mesi e avvenimenti vari, non mi risulta che qualcuno si sia fatto coraggio e si sia posto come rappresentante csoa. So benissimo cosa significa il dialogo con i municipi, nel mio per esempio sono disponibilissimi, basta che a lavorare e pagare sia il privato cittadino (in pratica se paghi te un oper pubblica va bene, magari chiudono anche qualche occhio nell'ufficio tecnico ;-)). Nonostante ciò per parlare bisogna esser almeno in due, bisogna capire chi vuole assumersi la responsabilità di firmare un accordo (ed ovviamente di discuterlo). Io personalmente conoscendo i fatti recenti non mi esporrei a rappresentante di un gruppo vasto e talvolta (rare volte) agitato. Il problema è che questamancanza di volontà viene espressa in forma strutturale. Penso che per ottenere un accordo ci vogliono ore di lavoro e persone diponibili a farlo, evidentemente su quest'ultimo punto ci sono delle difficoltà (senza voler toglier nulla ai ragazzi, diciamo però che se si scende in piazza il minimo è che ci siano pure persone disposte a portar avanti le richieste, non sperare in una qualche illuminazione celestiale).
vulpus 1 mese fa su tio
@Mattiatr Sarà un compito del PG chiarire chi sono gli asini in questa circostanza.El ga pensi mi in teoria dovrebbe emergere dalla conclusione dell'inchiesta, da chi è partita la fantastica idea del lavoro notturno. Concordo sul fatto che non ci siano gli interlocutori, ma è evidente che dalle 2 parti non ci sia fiducia reciproca.Ora c'è questo gruppo di cittadini che stà cercando di tessere un rapporto , ma secondo mè diventa diffcicile , se già in partenza all'interno del municipio mancano le persone che finalmente siano pronte a far da ponte alle diverse tendenze. Si continuerà così a colpi di proclami e a cortei, sperando che il tutto non degeneri in qualche azione dannosa per persone e cose.
Meck1970 1 mese fa su tio
Trovatevi un posto e pagate l'affitto ..... come fanno tutti .... Troppo bello andare a manifestare .... E per che cosa?
dan007 1 mese fa su tio
Io vorrei un parco tutto per me più un garage e un locale hobby per moto auto più una zona per un campo motocross autogestito perché mi annoio a morte e non c’è niente per i senior
volabas56 1 mese fa su tio
Il termine parassiti, vedo che lo hanno gia' usato altri, ma lo riprendo anche io, in quanto è il piu' giusto per questi somari viziati e pretenziosi.
angie2020 1 mese fa su tio
a me disturba che poche centinaia di "persone" (la maggior parte non di Lugano, si arrogano il potere di bloccare le strade e di rompere le palline a gente normale. statevene a casa e non scassate più. falliti
Polifemo 1 mese fa su tio
Ed il resto dei cittadini deve sopportare le intemperanze ed i comportamenti pericolosi di questi sfaccendati? Perché dovremmo respirare i fumi dei fumogeni che hanno usato?
Polifemo 1 mese fa su tio
E tutti gli altri cittadini devono sopportare le intemperanze ed i gas rilasciati da questi sfaccendati?
cle72 1 mese fa su tio
Allo stesso modo se non peggio io mi indigeno a leggere quanto ha guadagnato il gruppo Roche per i tamponi e i vaccini, mi indigno quando vedo la fattura pagata dalla cassa malati di fr 47 quando il kit per il test rapido costa tra i fr. 5/7. - ma qui nessuno reclama dei soldi buttati, nostri soldi dalla confederazione. E parliamo di milioni!!!
Moro 1 mese fa su tio
Nuovi spazi? Macché! Andate a lavorare lazzaroni! Dov e la polizia??? Povero Ticino… Volevo vedere se fossero stati in Cina hahah
Cdg 1 mese fa su tio
Appoggio l'autogestione. Una realtà che ha diritto di esistere e di esprimersi. Ci sono diversi esempi positivi di autogestione in diverse località in Svizzera e in Europa. Dove grazie alla volontà politica si é riusciti a tenere una relazione positiva e costruttiva con gli autogestiti.
MrBlack 1 mese fa su tio
Pagliacci
Andre-17 1 mese fa su tio
Non esistono più i centri giovanili per i giovani?
TiaTi 1 mese fa su tio
È bello vedere la città piena di gente ogni tanto 😂
Dex 1 mese fa su tio
Non capisco, anzi non condivido tutto questo astio nei confronti di un gruppo di persone che non fa nulla di male. Tutta questa rabbia che avete dentro è una cosa vostra personale. Non è colpa dei molisani né di nessun altro. È una cosa vostra personale. Sbagliato condannare ciò che non si conosce.
tschädere 1 mese fa su tio
io voglio che le autorita mi regalino una villa.dove devo andare a protestare.molinari andate a lavorare in quanto che a lugano e dintorni ci sono piu di 2000 appartamenti sfitti.
fildefer 1 mese fa su tio
Che tristezza!! I contribuenti pagano tutto lo spiegamento di forze per 4 somari!! Volete autogestirvi? Allora autofinanziatevi!! Facile con i soldi altrui! Parassiti
fildefer 1 mese fa su tio
Che tristezza! Noi paghiamo per la feccia della società
Wunder-Baum 1 mese fa su tio
Mi consenta o consentitemi (riferendomi ad un espressione di un illustre personaggio), ma con tutti i problemi che attualmente abbiamo (Covid compreso) non potete restare un attimo tranquilli e non continuare a fare manifestazioni ?
seo56 1 mese fa su tio
Meglio che sto 🤐🤐🤐….
Tato50 1 mese fa su tio
Manifestare senza autorizzazione si può !!!! Ai "media" viene impedito di fare il proprio lavoro ? Paura di fotografare qualcuno che è li ma non sa perché o magari gli tolgono qualche sussidio ?
fildefer 1 mese fa su tio
Il contribuente è stufo di pagare l’ordine pubblico per quei quattro lavativi che si definiscono autogestiti, con i soldi dei contribuenti. Autogestione vuol dire anche autofinanziamento
fildefer 1 mese fa su tio
Permesso per la manifestazione? Vogliono uno spazio che se lo cerchino e se lo pagano!! Basta adesso!! I contribuenti fanno a meno dei parassiti!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 19:43:41 | 91.208.130.86