tipress
CANTONE
10.09.2021 - 17:430

Alla Supsi servirà il certificato Covid

Sarà richiesto per le attività della Formazione di base e per l’accesso alle sedi da parte dei collaboratori.

Per quanto concerne la Formazione continua, la Direzione ha deciso di non richiedere il certificato per classi fino a un massimo di 30 partecipanti, a condizione che le aule vengano occupate al massimo per i due terzi della loro capienza.

LUGANO - La Direzione Supsi ha deciso per l’obbligatorietà del certificato Covid per tutte le attività della Formazione base (Bachelor, Master e Diploma SMS) a partire dal 20 settembre, data di inizio del semestre autunnale.

«Il certificato Covid - sottolinea la Supsi - si presenta come l’unica soluzione per permettere a tutte le studentesse e a tutti gli studenti di ritornare a frequentare in sicurezza le lezioni in presenza, aspetto fondamentale per garantire la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento in un’università professionale in cui l’acquisizione di competenze pratiche e professionalizzanti costituisce una componente fondamentale del curriculum formativo».

Aule occupate per due terzi - I dettagli sull'implementazione dell’obbligo di presentazione del certificato nell’ambito della Formazione di base verranno definiti e comunicati nei prossimi giorni. Per rispettare le decisioni federali, fra il 13 e il 19 settembre, le aule verranno occupate al massimo per i due terzi della capienza.

Anche gli eventi - L’obbligo di presentare il certificato Covid si applicherà inoltre, già a partire da lunedì 13 settembre, per gli eventi organizzati dalla Supsi in luoghi chiusi. Per le mense saranno valide le disposizioni emanate dai responsabili della loro gestione.

Per quanto concerne la Formazione continua, la Direzione della Supsi ha deciso di non richiedere il certificato Covid per classi fino a un massimo di 30 partecipanti, a condizione che le aule vengano occupate al massimo per i due terzi della loro capienza.

Ogni attività che supera il limite di 30 partecipanti, o che non è assimilabile a un corso di formazione continua, dovrà sottostare alle regole previste per gli eventi. L’obbligo del Certificato Covid per l’accesso alle sedi verrà introdotto anche per tutti i collaboratori e le collaboratrici della Supsi, sempre a decorrere dal 20 settembre.

Piano di protezione - L'attuale Piano di protezione, che prevede l'obbligo della mascherina in tutti gli spazi interni delle sedi Supsi, indipendentemente dall’applicazione dell’introduzione del certificato Covid, rimane valido fino al prossimo aggiornamento.

La Direzione Supsi ritiene che la scelta operata sia «la migliore per assicurare lo svolgimento continuativo in presenza di tutte le attività accademiche durante l’intero prossimo semestre autunnale».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 20:55:15 | 91.208.130.87