Cerca e trova immobili
"Neve" ad agosto: che imbiancata a Cavergno

CANTONE"Neve" ad agosto: che imbiancata a Cavergno

16.08.21 - 15:32
Grandine e pioggia in Vallemaggia. Un testimone: «Dieci minuti da paura».
Foto lettore tio.ch/20minuti
"Neve" ad agosto: che imbiancata a Cavergno
Grandine e pioggia in Vallemaggia. Un testimone: «Dieci minuti da paura».
Disagi anche in altre località del Cantone. A Locarno il forte vento ha fatto cadere una pianta su un veicolo e causato ingenti danni allo Stadio Lido.

CEVIO - Che imbiancata a Cavergno, frazione di Cevio. Questa pazza estate meteorologica continua, a suo modo, a dare spettacolo. Oggi pomeriggio, ad esempio, grandine e pioggia si sono abbattute sul villaggio valmaggese.

«Per alcuni istanti le vie del nucleo erano paragonabili a un ritratto dicembrino – racconta un testimone –. Tutto si è imbiancato. Ci sono stati dieci minuti da paura». 

«Mai visto nulla di simile» - A Cavergno vive anche Germano Mattei, coordinatore del movimento Montagna Viva, disperato per il suo giardino. «La vigna è praticamente andata. E anche i fiori. Per strada "scorreva il fiume". Non ho mai visto nulla di simile negli ultimi 45 anni. Un ruscello è uscito dagli argini. Le scale della mia vicina sembravano la cascata di Foroglio. Poi, dopo tutto ciò, beffardamente è arrivato un raggio di sole».

Diversi danni nel Locarnese - Diversi disagi sono stati registrati anche in altre località. Come a Locarno dove in zona Lido una pianta è caduta su un veicolo, mentre il forte vento ha causato parecchi danni allo stadio (in particolare al tetto). A Tenero un albero caduto sulla strada cantonale sta ostacolando il traffico.

Disagi anche in Riviera - Il maltempo ha colpito anche la Leventina e la Riviera. A Biasca vengono segnalati alcuni problemi nell'erogazione della corrente elettrica.

COMMENTI
 

ivandaronch 2 anni fa su tio
È ora che i grandi la capiscano che è tempo di guardare al pianeta invece che ai profitti. È più di 60 anni che si sa' che quanto sta' accadendo è ed era predetto, ma no' ad ascoltare le previsioni, profitti su' anno dopo anno, produrre di più, consumare e buttare, spostamenti aerei, navi da crociera etc...

Don Quijote 2 anni fa su tio
Risposta a ivandaronch
Ma va! Nel 1995 dicevano che nel 2020 sarebbe scomparso il ghiaccio interamente dal circolo polare artico e che l'Antartide si sarebbe ridotta del 30%. L'Antartide è ancora lì, con uno spessore del ghiaccio di 4 km nella parte centrale. Tanto per essere chiari, finché l'Antartide non perde il 70% dei ghiacci, siamo ancora nel periodo glaciale, e ci resteremo per almeno altri 20/30'000 anni. Se non hai mai visto gli elementi della natura scatenati, hai vissuto poco o non sei bene informato.

emib53 2 anni fa su tio
Risposta a Don Quijote
Credo chiunque sia d'accordo che l'aumento di CO2 comporti un aumento della temperatura media del pianeta, no? Ebbene come sia possibile parlare di glaciazione e di cicli naturali dopo aver osservato l'andamento della concentrazione di CO2 negli ultimi 800000 anni? Vedi https://nca2009.globalchange.gov/800000-year-record-co2-concentration/index.html e https://www.focus.it/ambiente/ecologia/co2-in-atmosfera-anidride-carbonica

ivandaronch 2 anni fa su tio
Risposta a Don Quijote
Ecco un intelligentissimo seguace del dio potere. Complimenti.

ivandaronch 2 anni fa su tio
Risposta a Don Quijote
Inoltre, non giudicare quello che altri hanno visto con il tuo piccolo metro. Altri possono aver visto piu' lontano del naso che tu vedi.
NOTIZIE PIÙ LETTE