Immobili
Veicoli

CANTONEBalerna, Vernate e Campo Vallemaggia modelli da seguire

08.04.21 - 12:16
Sono i migliori Comuni nei settori dell’energia solare, della mobilità elettrica e del riscaldamento rinnovabile.
Ti Press
Balerna, Vernate e Campo Vallemaggia modelli da seguire
Sono i migliori Comuni nei settori dell’energia solare, della mobilità elettrica e del riscaldamento rinnovabile.
A dirlo è la piattaforma reporterenergetico.ch. Saas-Fee (mobilità elettrica), Isenthal (riscaldamenti rinnovabili) e Onnens (energia solare) i migliori a livello nazionale.

BELLINZONA - Balerna, Vernate e Campo (Vallemaggia) modelli di protezione del clima a livello ticinese. A dirlo è la nuova piattaforma informativa www.reporterenergetico.ch di WWF e Geoimpact, che indica quali Comuni sono sulla buona strada nei settori dell’energia solare, della mobilità elettrica e del riscaldamento rinnovabile.  

La Svizzera si è posta l'obiettivo di ridurre il saldo netto delle proprie emissioni di gas serra a zero entro il 2050. A tal fine è quindi necessario trasformare l’approvvigionamento energetico e applicare tecnologie esistenti e comprovate. Ma a che punto sono i Comuni svizzeri rispetto ai temi selezionati nel contesto della transizione energetica? È proprio questo l’oggetto di studio di Geoimpact, con il supporto del WWF e di SvizzeraEnergia.  

I risultati mostrano che, in Ticino, i Comuni di Vernate (3.38% mobilità elettrica), Campo Vallemaggia (71.81% riscaldamenti a energia rinnovabile) e Balerna (13.38% energia solare) raggiungono i valori migliori. In Svizzera sono invece i Comuni di Saas-Fee (9.67% mobilità elettrica), Isenthal (89.52% riscaldamenti rinnovabili) e Onnens (68.4% energia solare) i primi in classifica delle rispettive categorie.  

Secondo Daniel Heusser, responsabile della politica energetica cantonale del WWF Svizzera, «la popolazione dei Comuni modello dà l’esempio. Ora è importante ottenere la partecipazione di tutta la Svizzera per raggiungere l’impegno sottoscritto dal nostro Paese al vertice sul clima di Parigi».  Daniel Heusser sottolinea che «costruire impianti fotovoltaici sui tetti, creare condizioni ottimali per i veicoli elettrici e installare pompe di calore sono i passaggi chiave di cui abbiamo bisogno per proteggere il clima».  

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO