Immobili
Veicoli

LUGANOSenza lavoro, il direttore si è reinventato

28.12.20 - 06:30
Con la cultura in lockdown, Arseniy Shkaptsov ha creato una piattaforma per professionisti come lui
foto tio.ch
Senza lavoro, il direttore si è reinventato
Con la cultura in lockdown, Arseniy Shkaptsov ha creato una piattaforma per professionisti come lui

LUGANO - Negli ultimi mesi Arseniy Shkaptsov ha perso la voglia di esercitarsi. «A che scopo? La motivazione è venuta meno». Ha lasciato da parte bacchetta e fagotto e - come molti di noi - si è messo al computer. Vi ha trascorso la maggior parte del tempo da marzo a oggi. 

Il lockdown della cultura, scattato in primavera e poi di nuovo ad ottobre in Ticino, ha lasciato senza lavoro centinaia di professionisti. Molti non beneficiano nemmeno dell'indennità di perdita di guadagno: Shkaptsov è uno di questi. La musica è la sua vita da 27 anni, da quando cioè è nato in paese alle porte di Mosca, in una famiglia di musicisti. Poi gli studi al conservatorio di Lugano, il progetto di un'orchestra tutta sua. La United Soloist Orchestra, di cui è fondatore e direttore, era pronta al debutto con la stagione 2020. 

«Abbiamo formato un gruppo di musicisti, principalmente conosciuti al conservatorio, e organizzato una decina di date» racconta Shkaptsov. Poi è arrivato il Covid. «Tutto slittato all'anno prossimo». E intanto il direttore si è trovato senza introiti - «a parte qualche sporadica collaborazione, mi appoggio a mia moglie» - e con un sacco di tempo libero. 

Di qui l'idea: creare un portale online cerca-lavoro per professionisti. Musicisti ma anche medici, architetti, avvocati, psicologi. «Un luogo dove chi ha bisogno di un servizio possa trovare facilmente un esperto in qualsiasi campo». Si chiama Esperto.ch, è attivo solo in Ticino e - per ora - senza costi. 

«Era un progetto che avevo in mente da un po', ma non avevo mai il tempo di realizzarlo» racconta il fondatore. «Creare qualcosa di bello, che funzioni». Il 27enne ha attinto a competenze informatiche pregresse - potenziate per l'occasione - e ha fatto tutto da solo. Il sito funziona come un marketplace, ogni professionista (una sessantina quelli disponibili al momento) ha il suo profilo con foto, punteggi, recensioni. Shkaptsov è soddisfatto, e per il futuro chissà, potrebbe anche diventare una fonte di guadagno. «Appena potrò comunque vorrei tornare a fare il direttore d'orchestra» assicura. Ma un salvagente di questi tempi può sempre servire.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO