Immobili
Veicoli

CANTONE / SVIZZERAFabio Regazzi è presidente dell'USAM

28.10.20 - 12:32
Il consigliere nazionale ticinese è stato eletto a Friburgo ai vertici dell'Unione svizzera delle arti e mestieri
TiPress - foto d'archivio
Fabio Regazzi è presidente dell'USAM
Il consigliere nazionale ticinese è stato eletto a Friburgo ai vertici dell'Unione svizzera delle arti e mestieri

FRIBURGO - Fabio Regazzi è stato eletto oggi presidente dell'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM) dal congresso dell'organizzazione. Il consigliere nazionale ticinese PPD era il candidato unico, dopo il ritiro della 36enne Diana Gutjahr (UDC/TG).

Regazzi succederà a Jean-François Rime (UDC/FR). Rime ha annunciato poco dopo le federali del 20 ottobre (quando non è stato confermato in Consiglio nazionale) che non si sarebbe ripresentato. Il suo mandato termina il prossimo maggio.

L’AITI (Associazione industrie ticinesi) e la Cc-Ti (Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del cantone Ticino) si complimentano con Fabio Regazzi - il primo ticinese nella storia a essere eletto presidente dell’USAM - per la nomina. «Il canton Ticino e l’economia cantonale potranno contare maggiormente su un punto di riferimento strategico nel contesto dell’economia svizzera. Per le associazioni cantonali è particolarmente interessante avere come riferimento una figura che conosce a fondo la realtà economica e sociale della Svizzera italiana e dunque può permettere una miglior comprensione reciproca delle sfide epocali che l’attuale crisi porterà irrimediabilmente con sé».

L’USAM, di cui la Cc-Ti è membro, è l’organizzazione mantello delle piccole e medie imprese, fondata nel 1879 a Lucerna. Rappresenta 230 associazioni di categoria e circa 500'000 imprese, ossia il 99,8 % di tutte le aziende attive in Svizzera.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO