Immobili
Veicoli
Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
18 min
Le FART non cambiano idea: orario soltanto digitale
Il direttore Blotti: «Il servizio clienti ha ricevuto soltanto pochi reclami»
CASTEL SAN PIETRO
34 min
Medacta: le vendite vanno a gonfie vele
Lo scorso anno sono cresciute del 20%, superando nettamente anche le cifre raggiunte prima della pandemia.
CANTONE
1 ora
Covid: 1473 positivi e una nuova vittima
Si registrano anche quattro nuove quarantene di classe e altri 22 contagi in casa anziani
CANTONE
3 ore
En attendant Contact Tracing: «Ormai guarito, mi dicono "isolati"»
La marea di contagi ha ingolfato il Contact Tracing, la testimonianza di chi è stato avvisato quando era ormai guarito
LUGANO
5 ore
Bimbo prega per fare trovare un lavoro al papà
Il commovente messaggio di un bimbo luganese pubblicato sui social da don Emanuele Di Marco, direttore dell'oratorio.
CANTONE
16 ore
«Dei genitori non ci portano più i loro bambini»
Parte dei club sportivi ticinesi hanno deciso, come in vigore per le scuole, di imporre la mascherina ai bambini.
POSCHIAVO (GR)
16 ore
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
CAMPIONE D'ITALIA
19 ore
Il Casinò di Campione riapre tra una settimana
Ora è ufficiale: la casa da gioco dell'enclave tornerà ad accogliere i clienti da mercoledì 26 gennaio.
FOTO
CANTONE
20 ore
Il Console italiano incontra il Governo
Durante la riunione si è discusso delle relazioni economiche tra Italia e Svizzera e di temi a carattere locale.
CANTONE
1 gior
Più soldi con il sole
La tariffa per la rimunerazione dell'energia stabilita da AET sale da 5,146 a 11,03 centesimi per kWh.
GRONO (GR)
25.03.2020 - 10:290

La lettera dei granconsiglieri del Moesano a Berna: «Fermate i cantieri»

Dopo aver appellato (invano) Coira, i deputati scrivono al Consiglio federale per la chiusura immediata dei cantieri

Nella missiva viene ricordato che i malati provenienti dal Grigioni Italiano finiscono negli ospedali ticinesi che sono già sotto pressione.

GRONO - Mesolcina e Calanca. Valli grigionesi a un tiro di schioppo dal confine ticinese. E quindi territori più toccati dalla diffusione del coronavirus. Per questo già sabato scorso i rappresentanti del Moesano nel Gran Consiglio retico avevano pregato Coira di seguire l'esempio del Ticino e di chiudere tutti i cantieri edili in Mesolcina e Calanca. La risposta negativa ricevuta dal Consiglio di Stato grigionese, che ha deciso di seguire la linea di Berna, ha quindi convinto Samuele Censi, Manuel Atanes, Rodolfo Fasani, Nicoletta Noi Togni, Paolo Papa e Hans Peter Wellig a rivolgersi direttamente a Palazzo federale.

«Le nostre preoccupazioni - scrivono i granconsiglieri - sono le stesse che colpiscono il Ticino e per questo motivo ci rivolgiamo al nostro più alto consesso chiedendo di far chiudere immediatamente anche in Mesolcina e Calanca i cantieri operanti nell’edilizia civile, così come le aziende legate alla sua specifica filiera».

I deputati ricordano altresì che i pazienti del Moesano finiscono negli ospedali ticinesi che sono già fortemente sotto pressione. «L’obiettivo della chiusura è quello di abbassare la curva dei contagi e dei malati, in modo che il sistema ospedaliero possa accogliere nella giusta misura i pazienti senza giungere al prospettato collasso»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
4cerchi 1 anno fa su tio
Nello stesso sito di tio fan la pubblicità per il cambio soldi per i frontalieri. Caro marco vai a lavorare che sei giovane al posto di sempre commentare chi commenta. Please
4cerchi 1 anno fa su tio
Alptransit.. Soldi gettati nel water... Aereo porto Lugano soldi gettati nel water. Officine Bellinzona soldi gettati nel Vater. Collaudi camorino soldi gettati nel Vater. Eliche energia rinnovabile San Gottardo.. Soldi gettati nel vater
miba 1 anno fa su tio
Ieri è apparso un articolo secondo cui 3 detenuti in Grigioni sono evasi perché qualcuno aveva dimenticato le chiavi nella serratura. In questo articolo viene detto che il Grigioni ha deciso di seguire la linea di Berna. Morale della favola: tra sveltometri ci si capisce subito al volo... :):):)
4cerchi 1 anno fa su tio
Pensa te che I centri sociali volevano abolire il militare.
marco17 1 anno fa su tio
@4cerchi Fra i tanti commenti sciocchi merita un posto di rilievo il tuo. Primo perché non c'entra niente con l'argomento e secondo perché una protezione civile ben organizzata con compiti sanitari sarebbe almeno altrettanto utile di un esercito.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@marco17 La protezione civile opera su scala regionale mentre l'esercito su scala nazionale. Quindi nel caso in cui gli enti pubblici (se così si possono definire i pompieri, ecc.) non fossero in grado di sopperire a un evento eccezionale, si chiama la PC, se ciò non fosse ancora sufficiente interviene l'esercito con militi da tutta la Svizzera. Visto che funziona perché cambiarlo?
4cerchi 1 anno fa su tio
@Mattiatr No ma il marco vive su Marte.
4cerchi 1 anno fa su tio
Io vedo furgoni targati grigio i nei cantieri in ticino, lavora 10 ore al giorno con personale slavo che nemmeno ti dicono ciao. Statevene in grigio i piangina
swiss68 1 anno fa su tio
Mi sembra giusto, visto che non possono comunque lavorare dato che il materiale devono prenderlo in Ticino, dove tutto è chiuso!
marco17 1 anno fa su tio
Quando ho sentito l'altro giorno un funzionario spocchioso "abbaiare" letteralmente contro le misure adottate in Ticino e che giustamente andrebbero estese almeno anche alla Mesolcina, mi è venuta voglia di prenderlo a schiaffi: un vero p**la patentato.
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Quando arriverà da loro piangeranno! Svegliaaaaaaa
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 11:14:49 | 91.208.130.89