Immobili
Veicoli

LAVIZZARAQuel pazzo, pazzo, compleanno

04.08.19 - 17:01
Per i suoi 60 anni, e per la sua “prima pensione”, Giordano Rotanzi, personaggio notissimo in Vallemaggia, si è regalato una festa speciale. Ecco come…
Quel pazzo, pazzo, compleanno
Per i suoi 60 anni, e per la sua “prima pensione”, Giordano Rotanzi, personaggio notissimo in Vallemaggia, si è regalato una festa speciale. Ecco come…

LAVIZZARA – Ci sono mille modi per festeggiare i propri 60 anni e, nel contempo, il proprio pre-pensionamento. Giordano Rotanzi, personaggio notissimo in Vallemaggia, ne ha scelto uno, indubbiamente originale. L’appuntamento era per sabato 3 agosto presso quella che lui definisce “palazzina Giorda”, al Piano di Peccia (Lavizzara). Qui sono accorse centinaia di persone. Amici, parenti, conoscenti. Per una giornata di divertimento “non stop”. Cibo, musica e allegria, da mezzogiorno a notte inoltrata.

Brillante in banca, ma non solo – Giordano Rotanzi non è conosciuto solo per la sua brillante carriera bancaria (per anni ha lavorato per la Raiffeisen). Ma anche per essere attivo in diverse società della regione. Ad esempio, è uno dei collaboratori storici del Gruppo Animazione Valle di Peccia e ha contribuito in maniera decisiva all’affermazione del locale torneo calcistico che ogni anno, a inizio luglio, porta al Piano di Peccia decine di appassionati.

Il ricordo di Manuela – A fine estate del 2018, tio/20minuti aveva parlato di lui in occasione della festa dedicata a Manuela, la sua compagna di vita, deceduta pochi mesi prima a causa di un tumore. E il nome di Manuela è emerso anche in occasione della giornata di sabato. Rotanzi ha infatti annunciato che il progetto “Tücc insema”, basato sul volontariato in favore di persone anziane della valle, sta prendendo forma. Era il sogno di Manuela. E ora sta diventando realtà. Proprio alla concretizzazione e alla crescita di questo progetto, il neo pensionato si dedicherà nei prossimi anni.

Un uomo stimato – Persona gioiosa e parecchio stimata (nel vero senso del termine), Giordano Rotanzi ha ricevuto diversi doni particolari, tra cui una panchina in legno. Munito di occhiali da sole multicolor, e accompagnato dalle note di diversi musicisti, il festeggiato ha dato spettacolo con ironia e simpatia. Il compleanno del 60enne si trasforma così, ora dopo ora, in una vera e propria sagra popolare. Con grigliata, porchetta, paella e spaghettata notturna. «Dobbiamo fare festa. È la mia “prima pensione” – avrebbe detto, in sintesi, Rotanzi –. La seconda arriverà a 65. La terza attorno ai 70-75 anni, quando magari ridurrò un pochino i ritmi delle mie attività».

COMMENTI
 
Nicklugano 3 anni fa su tio
Uno scoop sconvolgente per importanza: un compleanno...
centauro 3 anni fa su tio
Auguri e complimenti per le iniziative sociali, la gente merita la tua bontà, sarai ricambiato con tanta stima e un buon ricordo per tua povera compagna,
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO