Immobili
Veicoli
Keystone
La quota di donne è cresciuta in quasi tutti i Cantoni e sulle liste di quasi tutti i partiti.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / RUSSIA
5 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
6 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
GRIGIONI
10 ore
Abitazione devastata da un incendio a Ilanz
Il rogo non ha causato feriti, ma sull'accaduto è stata comunque aperta un'inchiesta.
TURGOVIA
11 ore
Auto distrutta dalle fiamme
Il rogo è scoppiata questa mattina a Frauenfeld. Non si registrano feriti
ZURIGO
14 ore
Oltre due quintali di droga scoperti all'aeroporto di Zurigo
È il bilancio dei controlli effettuati sui viaggiatori nel corso del 2021
SVIZZERA
16 ore
Senza Horizon, discriminazione scientifica
L'appello al Governo per la piena partecipazione della Svizzera al programma di ricerca europeo
SVIZZERA
16 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
TURGOVIA
17 ore
Scassinano auto e aggrediscono un poliziotto, arrestati due 18enni
I due giovani, che hanno danneggiato diversi veicoli, hanno ferito anche un passante che ha tentato di fermarli.
SVIZZERA
17 ore
La necessità di prendersi cura della salute mentale dei dipendenti
È boom di iscritti ai corsi per riconoscere i problemi dei colleghi di lavoro
SVIZZERA
18 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
30.09.2019 - 10:220
Aggiornamento : 11:30

Le donne vogliono tingere di rosa il Parlamento: «Obiettivo metà-metà»

Per la prima volta, le candidate al Consiglio nazionale superano il 40% del totale. Una coalizione in favore delle quote rosa: «Ora non resta che votarle»

BERNA - Le donne ambiscono a un Parlamento metà-metà, in cui i generi siano ugualmente rappresentati. Per la prima volta, le candidate al Consiglio nazionale superano il 40% del totale. Ora, è il momento di votarle, afferma una coalizione in favore delle quote rosa guardando alle imminenti elezioni federali del 20 ottobre.

La quota di donne è cresciuta in quasi tutti i Cantoni e sulle liste di quasi tutti i partiti, sottolinea in un comunicato odierno la Commissione federale per le questioni femminili (CFQF), che collabora con cinque organizzazioni, tra cui l'Alleanza delle società femminili svizzere (alliance F). In Ticino la percentuale di candidate (36,2%) è inferiore rispetto al resto del Paese, dato che la Svizzera tedesca si attesta al 40,8% e quella romanda al 39,4%.

Da Zugo a Sciaffusa - In cima alla classifica si trova Zugo con il 49,3% (37 donne e 38 uomini), seguito da Basilea Città (45,9%). Ultime posizioni invece per San Gallo (32,9%) e Sciaffusa (24,1%). Come si può notare, malgrado il record registrato, ovunque gli uomini si trovano in maggioranza.

In 19 dei 20 Cantoni che applicano il sistema proporzionale - nei sei a sistema maggioritario non sono state depositate né liste elettorali né candidature ufficiali - il tasso di donne è salito. In controtendenza solo Svitto (-1,5 punti percentuali). L'aumento più consistente, oltre i 10 punti, si osserva a Neuchâtel, Vallese e Turgovia.

Si smarca solo il PBD - A livello di partiti, solo il PBD, dove la percentuale di donne è diminuita di 1,2 punti, non si allinea al trend. L'incremento più accentuato è messo a referto dai Verdi liberali (+7,8 punti), davanti a Partito evangelico (+6,9) e PLR (+6,6). Seguono nell'ordine PPD (+5,9), Verdi (+4,8), PS (+4,1) e UDC (+3,2).

Gli schieramenti di sinistra sono quelli in cui si osserva un maggior successo delle quote rosa. Le liste di ecologisti (55,4%) e socialisti (51,0%) sono infatti a prevalenza numerica femminile. I Verdi sono inoltre l'unica formazione a presentare in tutti i Cantoni un ventaglio di candidati o equamente diviso fra i generi o in cui le donne sono preponderanti.

Il tasso di donne in casa PPD (40%) è in linea con la media nazionale (40,3%). Il PLR (37,3%) non è lontano, al contrario dell'UDC (22,1%). Quest'ultimo partito, insieme al PBD, è il solo a non presentare nessuna lista cantonale con più donne che uomini. Nei Verdi, che capeggiano la particolare graduatoria, ciò capita invece 13 volte.

Opera di convincimento - Attualmente, le donne occupano un terzo scarso dei seggi al Nazionale e il 13% di quelli agli Stati, viene ricordato nella nota. Dalle ultime elezioni federali, gli ambienti sensibili al tema si sono dunque impegnati a lavorare per impedire il prosieguo di questa sottorappresentanza, con una serie di progetti e campagne. Iniziative che hanno portato a candidarsi per la Camera del popolo 1873 donne, ossia 565 (+5,8 punti) in più rispetto al 2015.

Dopo il periodo di stallo attorno al 35% che si protraeva dagli anni '90, come detto nel 2019 il tasso di candidate ha compiuto un deciso passo avanti, superando la soglia del 40%. Fra tre settimane, la CFQF è dunque convinta, sulla base dell'analisi statistica divulgata oggi, che ci siano le condizioni per concretizzare questo aumento delle donne disposte a lanciarsi in politica.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Maxy70 2 anni fa su tio
Direi che l'importante é che arrivino PERSONE degne della funzione e competenti riguardano ai compiti che le attendono, indipendentemente dal contenuto delle mutande....
Bayron 2 anni fa su tio
Ma anche NO!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 04:25:13 | 91.208.130.85