Keystone
FRIBURGO
08.03.2018 - 15:010

I Verdi voltano le spalle al PS

Gli ecologisti hanno deciso di non sostenere la candidata socialista Valérie Piller Carrard per l'elezione suppletiva nel governo cantonale

FRIBURGO - I Verdi friburghesi non sosterranno la candidata socialista Valérie Piller Carrard per l'elezione suppletiva nel governo cantonale, che si terrà il 25 marzo. Il partito ritiene che il PS abbia rotto l'alleanza di sinistra al primo turno; rifiuta di conseguenza di fornire il proprio appoggio alla consigliera nazionale.

«Spetta a Valérie Piller Carrard riunire da sola una maggioranza di elettori per evitare l'elezione del PLR Didier Castella», spiega il partito ecologista in un comunicato odierno.

In occasione del primo turno, il PS aveva espresso dubbi sulla capacità dei Verdi ad ottenere con la loro candidata Sylvie Bonvin-Sansonnens il seggio occupato finora dalla ministra ecologista dimissionaria Marie Garnier e deciso di proporre Valérie Piller Carrard.

Il risultato ottenuto dalla Bonvin-Sansonnens - la deputata è arrivata al terzo posto domenica - «ha dimostrato che la candidatura ecologista era legittima», sottolineano i Verdi.

A destra, l'UDC ha deciso ieri di appoggiare PLR e PPD per favorire l'elezione di Castella al secondo turno, ma il voto del comitato centrale al riguardo è stato risicato.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
verdi
valérie piller carrard
piller carrard
piller
valérie piller
valerie
carrard
elezione
ps
candidata
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-16 07:51:03 | 91.208.130.87