Keystone (archivio)
VAUD
28.07.2019 - 18:400

«Non mi pento dei miei tweet sulla Corea del Nord»

Appena tornato da Pyongyang, il consigliere nazionale Claude Béglé difende le sue idee: «Volevo suscitare l'interesse dei nordcoreani e discutere con loro degli aspetti meno favorevoli»

LOSANNA - Claude Béglé «non è pentito» dei suoi tweet encomiastici nei confronti della Corea del Nord. In un'intervista alla radio RTS, il consigliere nazionale vodese (PPD), appena tornato da Pyongyang, ha difeso la sua posizione.

Béglé ha parlato di «volontà deliberata di provocare interesse», di «provocazione», e tutto ciò per «suscitare l'interesse dei nordcoreani e discutere con loro direttamente degli aspetti meno favorevoli, per concludere con un comunicato equilibrato che desse la visione d'insieme».

Interrogato sui suoi interventi, l'esponente PPD non ha negato che quella di Pyongyang sia «una dittatura, uno Stato canaglia», ma assicura che «le cose cambiano e vanno nella direzione di uno scenario cinese». Béglé ha poi affermato di «aver avuto contatti privilegiati» e di avere effettuato visite «da solo, sorvegliato da da dietro ma senza guardia del corpo».

Il consigliere nazionale non intende fare mea culpa davanti al suo partito, che si è distanziato dai suoi tweet, ma ha aggiunto: «So che tutto ciò ha potuto causare problemi al partito e me ne rammarico». Ha comunque ribadito che la sua strategia era quella buona in un Paese in cui ci sono «possibilità di apertura».

Ha inoltre precisato di aver effettuato il viaggio in Corea del Nord a sue spese e di aver avvertito il consigliere federale Ignazio Cassis, ministro degli esteri.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-19 18:13:21 | 91.208.130.89