Immobili
Veicoli

MOTOGPDice basta in anticipo: «Non sono riuscito a sfruttare il potenziale della moto»

04.08.22 - 15:16
Andrea Dovizioso non aspetterà la fine della stagione per ritirarsi: l'italiano appenderà il casco al chiodo a Misano.
Reuters, archivio
Dice basta in anticipo: «Non sono riuscito a sfruttare il potenziale della moto»
Andrea Dovizioso non aspetterà la fine della stagione per ritirarsi: l'italiano appenderà il casco al chiodo a Misano.
Dopo undici gare il forlivese ha conquistato soltanto 10 punti.

SILVERSTONE - Andrea Dovizioso ha deciso: il pilota italiano non metterà un termine alla sua carriera alla fine della stagione, bensì dopo il GP di San Marino. Nessuno si sarebbe aspettato che il 36enne potesse decidere di interrompere in anticipo la sua avventura nella classe regina e, invece, la pausa estiva gli ha fatto capire che non aveva più senso continuare.

Dopo le prime undici gare della stagione il forlivese ha colto soltanto 10 punti e per lui si tratta di una situazione che gli impedisce di divertirsi e che lo ha portato alla decisione di non cercare neppure una sella per il prossimo anno. «L'esperienza del 2012 con la Casa di Iwata in MotoGP era stata per me molto positiva e da allora ho sempre pensato che in futuro mi sarebbe piaciuto ottenere un contratto ufficiale con la Yamaha», sono state le sue parole in conferenza stampa, riportate da "Motorsport". «Nel corso del 2021 si è presentata l'occasione e ho deciso di provarci, perché credevo fermamente in questo progetto e nella possibilità di fare bene. Purtroppo negli ultimi anni la MotoGP è cambiata davvero tanto e la situazione è molto diversa da allora. Non mi sono mai sentito a mio agio con la moto e non sono riuscito a sfruttare al meglio il suo potenziale, nonostante il prezioso aiuto di tutta la Yamaha. I risultati sono stati negativi, ma al di là di questo, la considero comunque un'esperienza di vita molto importante. Ringrazio il team per il suo supporto, il nostro rapporto è rimasto leale e professionalmente interessante anche nei momenti più critici. Non è andata come speravamo, ma era giusto provarci. La mia avventura finirà a Misano(...)».

Per le ultime sei gare della stagione toccherà quindi a Cal Crutchlow salire sulla M1 della struttura di Razlan Razali. 

COMMENTI
 
TiaTi 5 gior fa su tio
È uno di quei piloti che definirei, un ré senza corona
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT