Cerca e trova immobili

NATIONAL LEAGUENeuenschwander: «Otto quarantene corrispondono a più di due mesi di stop»

08.01.22 - 20:40
Il 28enne si trova tuttora al suo domicilio: «Allenarsi a casa è difficile, uso il tavolo e il divano per gli esercizi».
Freshfocus, archivio
Neuenschwander: «Otto quarantene corrispondono a più di due mesi di stop»
Il 28enne si trova tuttora al suo domicilio: «Allenarsi a casa è difficile, uso il tavolo e il divano per gli esercizi».
L'attaccante del Berna è stato uno dei primi giocatori di National League a contrarre il coronavirus nel 2020.
HOCKEY: Risultati e classifiche

BERNA - Il maestro delle quarantene è senza dubbio Jan Neuenschwander. L'attaccante del Berna si è infatti dovuto sorbire in totale la bellezza di otto quarantene e, suo malgrado, guarda tutti dall'alto di questa speciale classifica.

Il 28enne non sa nemmeno quante volte si è dovuto rinchiudere fra le mura domestiche dall'avvento della pandemia. «Dovrebbero essere otto», sono state le parole di Neuenschwander riportate dal "Blick". «Se si sommano i giorni in cui sono stato in quarantena sarebbero più di due mesi.

Ricordiamo che Neuenschwander è stato uno dei primi giocatori di National League a essere infettato nel 2020. «Allenarsi a casa è difficile e ci vuole molto più tempo. Per i miei esercizi uso il tavolo e il divano, mentre i salti li faccio in cucina visto che il pavimento è più duro. 

Il giocatore degli Orsi non ha ovviamente contratto il coronavirus otto volte, ma è anche stato "penalizzato" per aver avuto contatti con persone a loro volte positive. In ogni caso il ragazzo si trova attualmente ancora in quarantena, così come tutti i suoi compagni di squadra. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE