Keystone
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
4 ore
Vidal gigante, Ronaldo assente... e l'Inter vola
Strapotere nerazzurro nel derby d'Italia: 2-0 e fuga in classifica.
SERIE A
6 ore
Dea "disinnescata", Freuler & Co sbattono contro il Genoa
È finita 0-0 la sfida di Bergamo tra l'Atalanta e il Grifone. Successo importante del Crotone (4-1 sul Benevento).
BASKET
7 ore
I Tigers tornano al successo
I bianconeri, reduci da tre sconfitte filate, hanno vinto 92-89 contro il Nyon
HCAP
8 ore
Zero gol, zero punti: Ambrì ancora a mani vuote
I biancoblù, generosissimi ma poco concreti, sono stati sconfitti 2-0 dalla capolista Zugo. A segno Shore e Simion.
HCL
8 ore
Lugano brutto e… ancora sculacciato
I bianconeri sono caduti 2-4 con il Davos.
SUPER LEAGUE
8 ore
Lugano all'ultimo respiro: Sion acciuffato al 95'
Gli uomini di Jacobacci hanno pareggiato 1-1 al Tourbillon. Rete bianconera firmata da Daprelà in pieno recupero
SCI ALPINO
11 ore
Primo trionfo di Foss-Solevaag, Meillard sfiora il podio
Il norvegese ha preceduto Marco Schwarz e Alexis Pinturault. Nella top-10 anche Aerni e Zenhäusern
SERIE A
12 ore
Uragano Napoli, Fiorentina umiliata
I partenopei di Gattuso hanno vinto 6-0: a segno Demme, Lozano, Zielinski, Politano e Insigne (doppietta)
SCI ALPINO
13 ore
Gisin gigante, altro podio a Kranjska Gora. Quarta Gut-Behrami
Splendido secondo posto di Michelle Gisin, che ha concluso alle spalle dell'inarrivabile Bassino. Terza la Hrovat.
SCI ALPINO
15 ore
Meillard punta al podio, in testa Foss-Solevaag
Il rossocrociato, quinto dopo la prima frazione dello Slalom, è staccato di soli 6 centesimi da Feller (terzo)
HCL
16.11.2018 - 22:170
Aggiornamento : 17.11.2018 - 11:56

Rigori (ancora) indigesti per il Lugano, a far festa sono i tigrotti

I bianconeri – in vantaggio 2-0 dopo 20’ – sono stati rimontati e sconfitti dal Langnau. Come martedì nel derby decisivi i rigori che hanno assegnato la vittoria per 3-2 ai Tigers

LANGNAU - Niente raddoppio per il Lugano. La truppa di Greg Ireland, dopo essersi imposta ieri 5-2 sul Ginevra nel G-day, è stata superata 3-2 dal Langnau ai rigori, mancando così l’aggancio sui tigrotti. Dopo essere passati in doppio vantaggio con Morini e Hofmann i bianconeri sono stati rimontati nel periodo centrale. Si è dovuto attendere i rigori per decidere la contesa, con la squadra sottocenerina che non ha trovato la rete, consegnando così la vittoria ai giocatori dell’Emmental. Si torna in pista martedì in Svezia per la CHL.

Gli ospiti si sono resi subito pericolosi con Bertaggia che da breve distanza non è riuscito ad impattare al meglio il disco. A sbloccare la situazione per il Lugano ci ha quindi pensato Morini che ha così infilato la sua settima rete stagionale al 5’. I tigrotti non hanno fatto attendere la loro reazione ma hanno trovato sulla loro strada un attento Merzlikins. Una splendida incursione di Vauclair al 13’ ha poi permesso al ‘cecchino’ Hofmann di trovare il 2-0. I bianconeri hanno in seguito limitato le offensive dei bernesi terminando in doppio vantaggio un ottimo primo periodo.

In avvio di tempo centrale una serie di buone occasioni per entrambe le squadre ha permesso ai due estremi difensori di mettersi in evidenza e mantenere il risultato invariato. Con il passare dei minuti i padroni di casa hanno alzato la pressione e al 30’ sono riusciti ad accorciare le distanze con un tiro di Cadonau. Sull’onda dell’entusiasmo gli uomini dell’Emmental hanno poi trovato in 5c3 il pareggio firmato da Gagnon (35’07’’). Si è così chiuso in parità una seconda frazione dove a farsi preferire sono stati di gran lunga gli uomini di Ehlers.

Il terzo tempo ha visto le due compagini fronteggiarsi a viso aperto alla ricerca della rete risolutrice. Le difese sono però state attente a non concedere troppi spazi agli ‘snipers’ presenti sul ghiaccio. Con il passare dei minuti è anche aumentata la pressione dei padroni di casa. È però stato Bürgler ad avere sul suo bastone l’occasione migliore, con Punnenovs costretto a superarsi per mantenere il 2-2. È poi stato il palo (con il portiere battuto) a fermare un indiavolato Hofmann. Il forcing finale del Lugano non ha trovato frutti e si è così andati all’overtime. Anche il prolungamento non ha visto segnature e si è di conseguenza andati alla lotteria dei rigori che ha assegnato al Langnau.

LANGNAU - LUGANO  dr 3-2 (0-2, 2-0, 0-0, 1-0)

Reti: 4’34’’ Morini (Klasen) 0-1; 13’05’’ Hofmann (Vauclair) 0-2; 29’45’’ Cadonau (Pesonen) 1-2; 35’07’’ Gagnon (Neukom, Huguenin) 2-2.

LUGANO: Merzlikins; Chorney, Chiesa; Wellinger, Ulmer; Vauclair, Loeffel; Jecker, Riva; Hofmann, Sannitz, Haapala; Jörg, Romanenghi, Walker; Klasen, Morini, Bürgler; Bertaggia, Reuille, Fazzini.

Penalità: SCL 2x2’ +1x10’ HCL 5x2’.

Note: Ilfis 5813 spettatori. Arbitri: Massy, Salonen, Wüst, Rebetez.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
VISIO 2 anni fa su tio
Ancora troppi falli per azioni ingenue e Massy sempre il solito ...... e non parliamo delle uscite spensierate e retropedallate di Vauclaire
fakocer 2 anni fa su tio
Minga tüt i dì l'è festa....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-18 02:46:34 | 91.208.130.87