Immobili
Veicoli

CALCIO«In Italia siamo ossessionati da gol e vittorie fin dai settori giovanili. È sbagliato»

03.04.22 - 08:00
Il tecnico del Napoli ha parlato dell'incredibile mancata qualificazione degli azzurri al Mondiale
keystone-sda.ch / STR
CALCIO
03.04.22 - 08:00
«In Italia siamo ossessionati da gol e vittorie fin dai settori giovanili. È sbagliato»
Il tecnico del Napoli ha parlato dell'incredibile mancata qualificazione degli azzurri al Mondiale
 «Per lavorare al meglio servono stadi e strutture e noi siamo indietro. Mancini deve restare».

NAPOLI - La clamorosa mancata qualificazione a Qatar 2022? Una ferita dura da rimarginare per gli azzurri. Nonostante il trionfo agli Europei, risalente soltanto allo scorso mese di luglio, nella vicina Penisola si sta cercando di capire le cause dell'incredibile fallimento. 

Mettere in croce un selezionatore che soltanto pochi mesi prima era salito sul tetto europeo è la soluzione giusta? No, almeno secondo l'allenatore del Napoli Luciano Spalletti. «Si deve continuare con Mancini, la strada è giusta, ha portato giovani anche per il futuro, ha vinto un titolo importantissimo. Si può sbagliare una partita come successo, ma la qualità del gioco, del centrocampo e di molti elementi che ha portato è sotto gli occhi di tutti».

Quindi, dove albergano i problemi del calcio italiano? «C'è da migliorare, come sempre. Per lavorare al meglio servono stadi e strutture e noi siamo indietro. Inoltre siamo ossessionati da gol e vittorie sin da quando i calciatori sono bambini, invece dovremmo farli sbagliare. I settori giovanili non si misurano dai tornei vinti, ma dal numero di calciatori cresciuti e portati nel calcio nazionale».

 

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT