Immobili
Veicoli

CHAMPIONS LEAGUE«Messi e Neymar, sono loro il problema del PSG»

12.03.22 - 08:00
L'ex giocatore dei parigini Jérôme Rothen ha individuato i colpevoli del fallimento della squadra di Pochettino
Imago
CHAMPIONS LEAGUE
12.03.22 - 08:00
«Messi e Neymar, sono loro il problema del PSG»
L'ex giocatore dei parigini Jérôme Rothen ha individuato i colpevoli del fallimento della squadra di Pochettino
PSG in un tritacarne mediatico dopo la prematura eliminazione dalla Champions

PARIGI - La rumorosissima eliminazione del PSG dalla Champions League continua (inevitabilmente) a far discutere. L'ennesimo fallimento continentale della formazione parigina, costruita per vincere tutto, ha alzato un polverone. L'errore di Donnarumma, il presunto litigio in spogliatoio fra il portiere italiano e Neymar (poi smentito da quest'ultimo) e le scelte di Pochettino e Leonardo sono finite tutte nel calderone. Senza dimenticare l'innesto della Pulce dell'estate scorsa che non ha dato i frutti sperati. Anzi: si è forse trasformato in un"boomerang"?

L'ex calciatore del PSG Jérôme Rothen ai microfoni di RMC Sport si è accanito proprio contro le due star del gruppo, Messi e Neymar: «I responsabili di questa sconfitta sono proprio loro, Messi e Neymar - ha dichiarato il 43enne - Sta a loro assumersi le responsabilità. Quando Leonardo ha chiamato questi ragazzi li ha messi lassù per essere le leggende del club. Vengono pagati per questo».

I destinatari del duro attacco sono solo e soltanto loro due. Nessun altro... «Io non attacco Verratti, Danilo, Paredes o Mbappé. Lui, anzi, è l'unico che è stato pericoloso in entrambe le partite contro il Real. Sto attaccando gli altri due, i due mercenari! Uno che è un inganno da quando è arrivato: mi vergogno a parlare di Leo Messi in questo modo, ma questa è la realtà. Il ragazzo cammina in campo. Mi hanno detto che ha comunque fatto degli sforzi per recuperare il pallone, ma io dico"mi state prendendo in giro?". L'altro (Neymar, ndr) ha perso un sacco di palloni. Il problema del PSG sono loro due...».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT