Cerca e trova immobili

LIGAZidane traballa: «Non mi sono mai sentito intoccabile. Né come giocatore, né come allenatore, né come persona»

05.12.20 - 08:00
Il Real Madrid zoppica e Zizou è a rischio esonero. Dopo il tonfo in Champions, ora c'è l'ostacolo Siviglia
keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
Zidane traballa: «Non mi sono mai sentito intoccabile. Né come giocatore, né come allenatore, né come persona»
Il Real Madrid zoppica e Zizou è a rischio esonero. Dopo il tonfo in Champions, ora c'è l'ostacolo Siviglia
CALCIO: Risultati e classifiche

SIVIGLIA - Quarto nella Liga - dove ha rimediato due ko nelle ultime tre uscite -, a rischio anche in Champions dove il tonfo con lo Shakhtar ha fatto male e parecchio rumore. Il Real di Zidane zoppica e non convince, e così la panchina del francese si è fatta traballante.

«Non mi sono mai sentito intoccabile, né come giocatore, né come allenatore, né come persona», ha spiegato Zizou in conferenza stampa lanciando l'insidiosa sfida col Siviglia. «Dobbiamo fare punti e fare una grande partita contro un ottimo avversario. Ci piacciono le partite come questa. La delusione in Champions? Ora la testa è al Siviglia».

L'ex fuoriclasse è stato poi sollecitato sul suo rapporto col club. «Se sento il sostegno della società? Sì, completamente. Non posso essere felice quando perdiamo una partita ma sappiamo dove siamo. È normale che ci siano critiche, ma è una fortuna lottare per questo club ed è quello che farò fino all'ultimo giorno».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE