Cerca e trova immobili

CALCIOMaldini sulla malattia: «Il fisico combatte contro un nemico che non conosce»

13.04.20 - 23:17
Il dirigente del Milan ha raccontato i giorni difficili nei quali ha dovuto combattere con il nemico invisibile covid-19
Keystone
Maldini sulla malattia: «Il fisico combatte contro un nemico che non conosce»
Il dirigente del Milan ha raccontato i giorni difficili nei quali ha dovuto combattere con il nemico invisibile covid-19
CALCIO: Risultati e classifiche

MILANO - Una normale influenza? Macché. E l'ennesima conferma è arrivata da Paolo Maldini, il quale ha voluto raccontare la sua esperienza legata al Covid-19. «Avevo capito subito che era qualcosa di diverso», le prime parole del dirigente del Milan.

Quest'ultimo - risultato positivo circa tre settimane fa - sente ancora gli effetti di quella maledetta malattia... «Ho provato ad allenarmi in palestra: dopo 10 minuti non ce la facevo più. Dobbiamo sconfiggere questo virus il prima possibile e l'unico modo per farlo è evitando i personalismi e pensare al bene comune. Solo così torneremo presto alla nostra vita e alla nostra quotidianità».

L'ex nazionale azzurro può comunque considerarsi quasi guarito... «Per fortuna ora sto abbastanza bene pur avendo perso gusto e olfatto. Ma non è una normale influenza. Conosco il mio corpo, un atleta conosce sé stesso. È un virus nuovo, il fisico combatte contro un nemico che non conosce. I dolori sono particolarmente forti. Che sintomi ho avuto? Dolori alle articolazioni e ai muscoli. Febbre mai oltre il 38 e mezzo. Mi sono curato solo con la tachipirina. Non ho preso antivirali perché non ho mai avuto difficoltà respiratorie».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE