Bang ShowBiz
ITALIA
19.11.2017 - 12:100

Michelle Hunziker parla ancora della setta: «Ecco come mi hanno incastrato»

La showgirl rivela nuovi dettagli della passata «prigionia»

ROMA - Michelle Hunziker nella trasmissione radiofonica 'Circo Massimo' torna a parlare degli anni vissuti come prigioniera della setta della maga Berghella.

«Io avevo un papà che soffriva molto di alcolismo, avevo una famiglia di origine abbastanza complicata, erano anni difficili», ha detto la conduttrice.

Poi ha spiegato meglio come sono andate le cose: «Questa persona era venuta a casa nostra per fare una pranoterapia, soprattutto a me perché stavo perdendo i capelli, avevo chiesto aiuto a medici e nessuno riusciva a risolverlo, e lei in due sedute con la sua abilità psicologica mi fece parlare di mio padre e mi fece ritrovare mio padre: sono stata con lui un anno, e poi è morto. Nel frattempo questa persona diventava sempre di più un riferimento: era una dipendenza. Mi ricattavano con l'amore, perché all'inizio ti riempiono di affetto e poi te lo tolgono, e anche con Dio, visto che ero molto credente. Mi davano le risposte che volevo sentirmi dire, ero una preda perfetta. Cominciammo con terapie singole poi sempre più persone vennero reclutate, facevamo gli shabbath il venerdì sera per parlare dei nostri problemi e si facevano le 'canalizzazioni'».

E ancora, le regole per essere nella setta erano davvero ferree. «C'era un codice rigoroso: niente grassi, niente sesso, niente carne, niente latticini, bisognava essere estremamente profumati, oliati di olio di rosa... era un cammino di purezza, facevano leva su questo, e predicavano l'armonia, la luce, l'amore», ha aggiunto.

«Poi mi hanno allontanato dai miei affetti e cominciò il periodo delle punizioni, fra cui la peggiore: ti lasciano sola, sei in crisi di astinenza di affetto, quindi l'unica cosa che vuoi fare nella tua vita è tornare da loro. Nel libro racconto quello che è successo per filo e per segno, così spero di aiutare anche gli altri», ha concluso Michelle. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-23 01:25:23 | 91.208.130.86