Immobili
Veicoli
CR
Città sul Reno
ULTIME NOTIZIE Viaggi & Turismo
Viaggi & Turismo
1 gior
Passare una notte in carcere a Lucerna
Originale e storica struttura alberghiera nel centro storico della città sulla Reuss
VIAGGI & TURISMO
5 gior
Bressanone, una galleria d’arte a cielo aperto
Festival su luce e acqua con installazioni nel centro storico e nella regione
VIAGGI&TURISMO
1 sett
Aarau, il museo cittadino e il vivace centro storico
Weekend all’insegna della storia, architettura e cultura di questa perla del Mittelland
VIAGGI&TURISMO
2 sett
Aarau, lo storico borgo dei frontoni
Weekend all’insegna della storia, gastronomia e cultura di questa perla tutta da scoprire
VIAGGI&TURISMO
2 sett
Benessere a quarantasette gradi per corpo e spirito
Ricaricare le batterie nel nuovo centro termale Fortyseven di Baden
PAVIA
3 sett
Navigare sul Grande Fiume da Pavia a Venezia
Esclusivo viaggio dei lettori della Tessiner Zeitung a bordo del catamarano “VR Luccio”
GRIGIONI
4 sett
«Soglio: soglia del paradiso»
Bregaglia: al confine tra le alpi e il primo sud alla scoperta di un vero patrimonio culturale
MENDRISIO
1 mese
Mendrisio, a spasso con la storia
Nuova offerta di visite guidate sulle processioni fino al 24 aprile
SOLETTA
1 mese
Nel silenzio dell’eremo della Santa Verena
A pochi chilometri dalla città di Soletta si trova un luogo magico e carico di energia
VIAGGI&TURISMO
1 mese
Einsiedeln e il suo storico monastero
Viaggio alla scoperta della storia, architettura e cultura della “culla della Svizzera”
LUCERNA
1 mese
Il Vekehrshaus, il più popolare museo della Svizzera
Su 20 mila metri quadrati esposizioni, un cinema e un planetario
GRIGIONI
1 mese
“Fabbrica del ghiaccio” alla Diavolezza
Soggiorno alla scoperta dell’Engadina e delle sue esperienze primaverili
SVITTO
1 mese
Stoos al 110% con la funicolare da record
Viaggio alla scoperta della natura, tecnologia e cultura della “culla della Svizzera”
CANTONE
1 mese
In vacanza da Vladimir Putin oppure Kim Jong-un?
Riflessioni sul boicottaggio dei viaggi verso destinazioni dove vige la dittatura
LUCERNA
2 mesi
Mare, spiaggia e palme a Lucerna? Davvero?
Visita guidata al Giardino dei Ghiacciai con la nuova esposizione all’interno della montagna
GRIGIONI
2 mesi
Tutti in carrozza nella bella Val Roseg
Soggiorno alla scoperta dell’Engadina e delle sue esperienze primaverili
SVITTO
2 mesi
Svitto, capitale delle case padronali e dei mercenari
Viaggio alla scoperta della storia, architettura e cultura della “culla della Svizzera”
GRIGIONI
2 mesi
Classico e skating, lo sci di fondo è fantastico
Soggiorno alla scoperta dell’Engadina e delle attività sportive invernali.
BASILEA
19.01.2022 - 06:580

Basilea, universitaria e piccola metropoli

Un weekend all’insegna dell’arte, della storia e della natura

BASILEA - Ondeggiare sul traghetto del Reno, passeggiare nel centro storico di Basilea, fare shopping di prelibatezze sulla piazza del mercato o godersi la vista dalla Münsterplatz: Basilea ha sicuramente molto da offrire!

Spesso si visitano le città vicine in un modo completamente diverso rispetto a quando si viaggia all'estero per un viaggio in città. Ma anche le nostre città svizzere hanno molte belle cose da offrire e la cosa buona è che il viaggio è relativamente breve!

 Premetto che conosco questa città sul Reno dai tempi degli studi universitari. Quanti ricordi, quanti incontri, che bei tempi. A Basilea, per noi ticinesi, si vive molto bene: la città è accogliente, la gente aperta e simpatica, l’offerta culturale ampia e la meteorologia molto piacevole. Da allora sono passati diversi anni, ma il piacere di ritornarvi è stato grande. Perché non passare un weekend a Basilea per scoprire la città attraverso gli occhi di un turista? Perché non è sempre necessario andare lontano per una bella vacanza in città, oggi più che mai.

Münsterplatz è uno dei miei posti preferiti a Basilea. Soprattutto per la “piazza panoramica” situata proprio dietro l'impressionante cattedrale gotica del dodicesimo secolo. Da qui avete inoltre una splendida vista sul Reno e sulla città e puoi guardare il traghetto che attraversa comodamente il fiume. Guidati solo dalla forza della corrente, quattro piccoli traghetti viaggiano, da una riva all’altra tra Grossbasel e Kleinbasel. E tutto per 2 franchi a persona. Non è un viaggio lungo, ma non c'è altro modo più originale per passare un momento sul fiume Reno.

 Sulla vicina piazza Marktplatz, si svolge, da martedì a sabato, il tradizionale e grande mercato di prodotti freschi della città. Molti produttori regionali vendono verdura, frutta, carne, funghi, fiori, vino o pane, e se volete gustare qualcosa direttamente presso una delle bancarelle. Intorno alla piazza del mercato ci sono numerose opportunità di shopping e anche le note catene che trovi ovunque. Alla vicina Freie Strasse, per esempio, si trovano una miriade di negozi e boutique, proprio per tutti i gusti.

Il Museo Tinguely è sicuramente un classico tra le attrazioni di Basilea! Il museo, opera dell’architetto ticinese Mario Botta, è dedicato alla vita e all’opera dell’illustre scultore svizzero dei metalli. L’esposizione permanente presenta sculture di macchinari mobili risalenti a tutti i suoi periodi creativi. Mostre temporanee che si tengono a frequenza regolare propongono appassionanti sguardi sull’opera creativa dei suoi «compagni di viaggio» e dei suoi contemporanei, ma anche di altri artisti moderni. Due consigli: partecipare alle visite guidate (in tedesco) gratuite che hanno luogo la domenica alle ore 11 e non perdersi la visita del “Totentanz”, un interessante allestimento fatto dallo scultore per ricordare un incendio in una fattoria adiacente al suo atelier.

Gli abitanti di Basilea hanno soprannominato il loro zoo lo Zolli quando ha aperto più di 120 anni fa, il 3 luglio 1874. A quel tempo, al pubblico venivano mostrate principalmente specie europee come cervi, uccelli, cinghiali, orsi, lupi, camosci e gatti selvatici. Il primo anno arrivarono ben 62’000 visitatori, sebbene all’epoca Basilea avesse solo 50’000 abitanti.

Oggi ci sono un totale di oltre dodici aree recintate in questo zoo con animali nativi ed esotici provenienti da tutto il mondo. Per i più piccoli, c'è uno zoo per bambini dove le famiglie possono anche aiutare a gestire la fattoria e... ad accarezzare le caprette.

Nel 2017, lo Zoo di Basilea ha ricevuto un nuovo recinto per gli elefanti con Tembea. I pachidermi grigi hanno a disposizione un recinto esterno con circa 100 stazioni di alimentazione e una spaziosa area interna con una piscina per il bagno. I visitatori possono osservare gli animali nel recinto esterno e nel paesaggio quasi naturale della savana. Oltre agli elefanti, la casa ospita anche cani proboscide, formiche mietitrici e diverse specie di pesci. Inoltre, le faraone sono tenute nei recinti esterni e vengono fornite strutture di nidificazione per cicogne bianche, rondini, rondoni e pipistrelli.

Il Vivarium dello Zoo di Basilea è un luogo di meraviglia e di scoperta: pesci, anfibi e rettili selezionati dai più diversi habitat avvicinano i visitatori all'incommensurabile diversità della vita. Sono rappresentanti e ambasciatori delle molte migliaia di forme di vita che la natura ha creato e che oggi hanno bisogno di essere protette e preservate. L’edificio è diviso in una sezione acquario con acquari marini e d'acqua dolce e una sezione terrario con rettili e anfibi. Da non perdere: la parata dei pinguini, una passeggiata dei simpatici con partenza alle ore 11 dal Vivarium.

Da non perdere, se siete amanti del mondo dell’arte: la Fondazione Beyeler a Riehen. Il museo d'arte più visitato della Svizzera rappresenta l'armonia unica di arte, architettura e natura. L'edificio del museo nell'idilliaco Parco Berower è opera dell'architetto Renzo Piano. La collezione comprende oltre 400 capolavori moderni e contemporanei, tra cui opere di Picasso, Monet, Matisse, Cézanne, Giacometti - ma anche di Andy Warhol, Louise Bourgeois, Gerhard Richter e molti altri.

Il programma di fama internazionale prevede da tre a quattro mostre temporanee e presentazioni della collezione ogni anno. Con una grande retrospettiva su Georgia O'Keeffe (1887-1986), la Fondation Beyeler dedica la prima mostra del nuovo anno 2022 a una delle pittrici più importanti del ventesimo secolo e una figura eccezionale dell'arte moderna americana. Dalle prime astrazioni di O'Keeffe alle sue iconiche rappresentazioni di fiori e paesaggi del sud-ovest degli Stati Uniti, la retrospettiva offre una selezione completa di dipinti dell'artista, alcuni dei quali raramente esposti, provenienti da collezioni pubbliche e private. L’esposizione temporanea sarà aperta al pubblico dal 23 gennaio al 22 maggio di quest’anno.

Il mio breve soggiorno nella città sul Reno termina qui, ma sicuramente tornerò a Basilea alla prossima occasione!

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch

Link utile: www.viaggirossetti.ch

www.instagram.com/viaggirossetti


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-22 15:13:33 | 91.208.130.86