Segnala alla redazione
Un trekking semplice e panoramico
Foto Dreamstime
LIPARI
02.09.2019 - 08:000

Scalare il cratere di Vulcano alle Eolie

Dal 5 al 13 ottobre in programma un viaggio, per terra e per mare, alla scoperta della Sicilia

 

LIPARI – La scalata al cratere di Vulcano è uno dei momenti più emozionanti del di un viaggio alle isole Eolie. Esso rappresenta un impatto con la Sicilia, ed è così intenso e speciale che rimane tra i ricordi del viaggio. Il turista vuol vedere da vicino il fumo e lo zolfo, sentire il respiro del vulcano, e osservare dall’alto, oltre al cratere, una vista imperdibile sulle diverse isole.

L’isola di Vulcano prende il nome dal dio romano Vulcanus, la sua attività è in uno stadio di quiescenza, ma è possibile vedere alcuni fenomeni sotto forma di fumarole, sorgenti termali e fanghi che ne provano lo stato di attività. Nella mitologia romana quest’isola è vista come il luogo in cui dimoravano le fucine di Efesto, Dio del Fuoco. Per coloro che non riescono a rinunciare ad una escursione naturalistica. Il sentiero che conduce alla vetta inizia nei pressi del porto principale dell’isola. L’escursione non è particolarmente impegnativa, necessita comunque di un minimo di attrezzature da trekking e preparazione.
Ideale è salirvi il mattino all’alba o poco prima del tramonto.

La salita al cratere di Vulcano fa parte del viaggio “Sicilia per terra e per mare”, realizzato con la collborazione de quotidiano La Regione, in programma dal 5 al 13 ottobre. La Sicilia è una delle perle del sud Italia, una regione tutta da scoprire, conoscere e vivere attraverso un ventaglio di itinerari caratteristici che spaziano tra natura, storia e tradizione. E proprio la natura sembra aver destinato a questa terra le sue maggiori meraviglie: monti, colline e soprattutto mari, che con i suoi meravigliosi colori, la trasparenza delle acque e la bellezza dei suoi fondali, primeggia sugli altri mari, facendone di quest’isola una meta da sogno. Ultima occasione per iscriversi.

 

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 05:42:45 | 91.208.130.89