TargetIl 2023 di Instagram: ecco le possibili integrazioni di "livello superiore"

15.12.22 - 13:53
Nuovi strumenti e possibili integrazioni per la piattaforma di Meta. Con un occhio di riguardo per i creator e i marchi.
Webster2703/Pixabay License.
Il 2023 di Instagram: ecco le possibili integrazioni di "livello superiore"
Nuovi strumenti e possibili integrazioni per la piattaforma di Meta. Con un occhio di riguardo per i creator e i marchi.

Quale sarà l’evoluzione di Instagram nel 2023?

Come abbiamo già scritto per Facebook, nell’articolo dedicato alle possibili evoluzioni del social blu pubblicato la scorsa settimana, anche per l’altro social network di Meta, Instagram, può risultare interessante provare ad intercettare le possibili evoluzioni che potrebbero emergere nel 2023. Partiamo dal contesto in cui ci si trova al momento: la piattaforma social di punta per la comunicazione visiva continua ad inseguire il competitor che più di altri è riuscito ad erodere consensi (e utenti), cioè TikTok. Una costante che ormai si è consolidata nel tempo, e di cui abbiamo già scritto in altre occasioni su questa rubrica, che potrebbe proseguire nel nuovo anno ormai alle porte. Il quesito, ora, si fa ancora più impellente: gli utenti apprezzeranno gli sforzi di Instagram e la tendenza a riproporre le funzionalità maggiormente apprezzate dagli utenti di TikTok?
Intanto, seguendo la linea tracciata dall’esperto di marketing digitale, Andrew Hutchinson, quelle di seguito potrebbero essere le novità più rilevanti del 2023 di Instagram.

 

Aumento esponenziale dei contenuti consigliati dall'intelligenza artificiale e dei Reel

Massimizzazione del coinvolgimento degli utenti: è la logica fa da sfondo alla certezza che sulla piattaforma di proprietà di Meta – così come accadrà per Facebook – sui feed aumenteranno i contenuti proposti dall’intelligenza artificiale. Un trend già avviato nell’anno in corso, che peraltro ha acceso uno scambio critico, la scorsa estate, dopo le tante lamentele degli utenti che non avevano gradito la logica e i risultati prodotti da questa tendenza in costante crescita. Da Instagram, sulla questione, la risposta è stata netta: diminuzione dei post suggeriti fino a quando sul social non si fosse raggiunta una vera ottimizzazione dell’esperienza degli utenti e quindi una maggiore qualità del processo di suggerimento dei contenuti. Instagram, in sostanza, pur accogliendo le critiche è intenzionata ad andare avanti su questa strada, ma ponendo più attenzione al valore potenziale attribuito (dall’utente) ai contenuti proposti, con particolare rilevanza data a quelli realizzati dai creator. Una strategia legata alla convinzione che ingraziarsi, appunto, i creator, produrrà un aumento del volume dei loro post. Un flusso che, in prospettiva, potrebbe consolidarsi anche all’interno del Metaverso.

 

Integrazioni di livello superiore

E a proposito di Metaverso, proprio sulla scorta della forte spinta di Instagram nel volersi accreditare come punto di riferimento del panorama social per i talenti del digital, anche in ottica futura, è plausibile che sulla piattaforma vengano implementate nuove possibilità creative che guardino a realtà aumentata, 3D e NFT. Leve, quest’ultime, sulle quali la costruzione di processi di forte alfabetizzazione degli utenti/produttori risulterà fondamentale per instradare gli stessi, con maggiore naturalezza e livelli di conoscenza più consolidati, verso strumenti che saranno centrali nel Metaverso.

Qualche esempio? GIF generate dalle Live Photos su IG o ancora l'integrazione degli strumenti di creazione 3D della piattaforma Spark AR direttamente sulla piattaforma. Lo scenario descritto produrrà nuove opportunità per i marchi, che potranno utilizzare annunci in AR e formati pubblicitari interattivi in grado di coinvolgere gli utenti attraverso modalità di conversazione inedite. Ulteriori passi in avanti che guideranno i processi di marketing delle aziende verso un livello successivo agli standard attuali.

 

Shopping dal vivo

Restando all’interno del perimetro della “conversazione” tra brand e utenti, malgrado non sia ancora decollato, Instagram sta ancora sperimentando lo shopping in live-stream, che ha avuto un grande successo in altri mercati. C’è, dunque, da aspettarsi che Instagram produca nuovi impulsi in questa direzione, magari - come suggerisce lo stesso Hutchinson - «attraverso una nuova scheda nell'app che aprirà un feed a schermo intero, sempre attivo, di contenuti di shopping in diretta».

L’evoluzione del social media richiede processi di management sempre più sofisticati per ottenere un ritorno degli investimenti in linea con gli obiettivi delle aziende. Ed è per questo che noi, ogni giorno, puntiamo a ottimizzare e a raffinare le nostre strategie, allo scopo di valorizzare e rendere proficua la presenza online (anche grazie alle grandi potenzialità di Instagram) di decine tra aziende e professionisti, per accrescere il loro business.
 

Contattateci per una consulenza gratuita personalizzata.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE