Fonte immagine: Instagram.com
ULTIME NOTIZIE Target
Target
1 sett
Travel blogger e influencer: che cosa fanno e quanto sono efficaci nel promuovere il territorio
«Non vendiamo: raccontiamo e siamo credibili. Così influenziamo gli utenti». Ne abbiamo parlato con Veronica Crocitti
Target
1 sett
Come sfruttare il principio di scarsità, una delle leve di marketing più potenti
Paura di perdere un’occasione: perché disponibilità e tempo limitati ci fanno ritenere indispensabili prodotti e servizi
Target
2 sett
8 errori che ostacolano il posizionamento del vostro sito su Google
Sottovalutare alcune regole SEO incide sul valore attribuito alle pagine come risposta alle ricerche degli utenti
Target
3 sett
Più lavoro per gli indipendenti: LinkedIn lancia Service Marketplace
Pensato per professionisti e aziende di consulenza B2B, permetterà di trovare opportunità professionali a breve termine
Target
3 sett
Marketing per il turismo e gli alberghi: errori, opportunità, scenari futuri
«Gli ospiti sono al centro. Ma non tutti lo hanno ancora capito». Stefano Mazzamuto ci svela i nuovi trend del settore
Target
1 mese
La svolta di Instagram: ora chiunque potrà inserire i link nelle Stories
Finisce l’era dell’esclusività, dello “Swipe Up” e dei 10mila follower necessari a collegarle con un contenuto esterno
Target
1 mese
Postare su Instagram da pc: ora (finalmente) sarà possibile per tutti
Dopo Creator Studio per pagine e account business, arriva l’attesissimo Instagram Desktop Posting
Target
1 mese
Addio alle pagine dei risultati di Google: arriva lo scorrimento continuo
Quanto servirà adesso posizionarsi al meglio sui motori di ricerca, e come cambieranno le tecniche SEO per riuscirci?
Target
1 mese
Facebook è morto, lunga vita a Facebook! (Seconda parte)
Scandali politici, un algoritmo penalizzante, aumento dei costi per l’advertising: il social di Zuckerberg è a rischio?
Target
1 mese
Facebook è morto, lunga vita a Facebook! Parte 1 di 2
Reach organica ai minimi, problemi di dati e privacy, fuga dei giovani. Ha ancora senso investire su questo social?
Target
1 mese
Il successo su Instagram? È questione di formato
Ogni tipo di contenuto che possiamo pubblicare sulla piattaforma ha degli scopi precisi: scopriamoli tutti insieme
Target
1 mese
Bias: pregiudizi della mente che ci inducono in errore. E che i marketer utilizzano
Molte scelte quotidiane, anche d’acquisto, sono legate a scorciatoie mentali rapide, impulsive e spesso illogiche.
Target
2 mesi
Ecco le parole che migliorano le vendite creando emozioni
Alcune espressioni delle campagne pubblicitarie aumentano la percezione di fiducia ed empatia e il desiderio d’acquisto
Target
2 mesi
Pricing psicologico: come determinare sempre il prezzo giusto
Minuscole variazioni incoraggiano i clienti a comprare determinati prodotti piuttosto che altri: scopriamole insieme.
Target
25.11.2021 - 15:350

La corsa di Instagram contro TikTok: ufficiale l’estensione delle Stories a 1 minuto

Un’ottima notizia per chi le utilizza e vuole evitare la frammentazione dovuta alla durata massima di 15 secondi

Circa un mese fa, l’indiscrezione era stata lanciata su Twitter da Alessandro Paluzzi. “Instagram is working longer stories”, aveva scritto il leaker e sviluppatore, condividendo in un’immagine un messaggio memorizzato nel codice di back-end dell'applicazione. Un’ipotesi interessante, rimasta tale per alcune settimane. Ora però i dubbi sono stati spazzati via: le stories di Instagram verranno estese fino a sessanta secondi. Un’ottima notizia per chi produce video e vuole evitare l’attuale frammentazione imposta dalla durata massima di 15 secondi.

Già in quel momento, inoltre, erano circolati altri dettagli, come l’ipotesi che oltre al prolungamento della durata sarebbero state aggiunte anche integrazioni per selezionare musica ed effetti da aggiungere ai video nel corso della loro intera durata, permettendo quindi di creare video completi di ogni elemento multimediale, ma anche di condividere reels integrali nelle stories.

Quando succederà? La parola a Instagram

La conferma, in queste ore, è arrivata proprio da Instagram, che ha dichiarato quanto segue: «La possibilità di creare post di storie più lunghe viene altamente richiesta dalla nostra comunità. Siamo entusiasti di testare storie di 60 secondi in modo che le persone possano creare e visualizzare storie con meno interruzioni». Non solo: da qualche giorno - per essere precisi dal 23 novembre, soprattutto su Twitter - molti utenti hanno scritto di aver ricevuto, appunto, la notifica che anticipava il futuro upgrade. Ma, al momento, non ci sono ulteriori dettagli, solo la certezza che a strettissimo giro l’aggiornamento potrebbe essere disponibile per tutti gli utenti.

Stories, estensione a un minuto: l’idea piace agli utenti?

Inoltre, si è già acceso un dibattito sulla bontà di questa scelta di IG: l’estensione delle stories fino ad un minuto sarà apprezzata dagli utenti? Sul quesito si sono create due fazioni. C’è chi ritiene che stories più lunghe potranno permettere agli account - soprattutto a quelli che dedicano particolare cura e attenzione al rapporto con i propri follower - di creare contenuti di maggiore qualità in senso assoluto. Ma c’è anche, dall’altra parte, chi invece sostiene che la frammentazione delle stories – passaggio obbligato, fino ad oggi, per i video più lunghi di 15 secondi (limite in realtà superabile grazie al supporto di alcuni software) - fosse un argine ai contenuti troppo estesi.

Di più: c’è un filone di pensiero secondo cui proprio la durata molto ridotta delle stories sia stata determinante per il successo di questo formato di pubblicazione, letteralmente esploso dopo la sua introduzione. E che, quindi, il prolungamento fino a 60 secondi potrebbe far perdere la fluidità caratteristica di questo strumento. Il tempo ci dirà se la mossa di Instagram - in attesa che venga rilasciato un aggiornamento esteso a tutti i suoi utenti – si rivelerà azzeccata o meno.

Perché Instagram si sta modificando a ritmi vertiginosi

Sicuramente, però, le stories da un minuto rappresentano l’ennesimo tassello nel percorso di grande cambiamento che sta attraversando questo social network. Nell’ultimo periodo, infatti, è stata introdotta una mole molto significativa di nuove funzioni a disposizione degli account: tra le altre, il nuovo adesivo “Add yours”, i link nelle storie (adesivo a disposizione, ora, di tutti gli utenti a prescindere dal numero di follower) e ancora il formato unico che raccoglie IGTV e video.

Un ripensamento strutturale dell’approccio, in parte molto influenzato dall’ascesa di TikTok, diventata ormai l’app social di riferimento delle nuove generazioni di utenti del web. L’inseguimento di IG continua, attraverso un costante tentativo di assorbimento delle funzioni - soprattutto in chiave di semplicità di utilizzo – che caratterizzano il social network cinese. A differenza del quale, Instagram si presenta come maggiormente frammentato, con sezioni apposite per le stories, i reels in un feed separato e altri elementi, non sempre agevoli, che ne contraddistinguono interfaccia e user experience. Ecco: l’idea strategica pare ora andare verso una direzione in cui, alla fine, Instagram cercherà di compattare, riunire e razionalizzare tutti i suoi strumenti di pubblicazione. E alla fine di questo processo di revisione e ottimizzazione, probabilmente ci troveremo davanti ad un feed molto diverso da quello attuale.

Noi crediamo che l’estensione fino a 60 secondi delle stories di Instagram potrà rendere ancora più efficace questo strumento. Del resto, per gli amanti dei contenuti “lampo”, rimarrà discrezionale la possibilità di puntare, eventualmente, su video anche nettamente più brevi di un minuto.

Questa, quindi, dal nostro punto di vista, rappresenta una bella opportunità per chi produce contenuti ogni giorno, come noi. Ma anche per i piccoli brand che credono in Instagram e che sulla piattaforma vogliono crescere e produrre maggiori volumi di traffico verso i rispettivi e-commerce e siti vetrina.

In qualità di addetti ai lavori, la versatilità di questi strumenti ci appassiona e ci spinge a trovarne applicazioni sempre nuove ed efficaci: contattaci per una consulenza gratuita e ti seguiremo nell’individuare, anche tramite l’utilizzo di Instagram, la strategia migliore per far crescere il tuo business grazie al web.

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 14:54:48 | 91.208.130.85