ULTIME NOTIZIE Target
TARGET
6 gior
Buyer Personas: che cosa sono, come si creano, a cosa servono
Come tratteggiare aspetti personali, lavorativi e psicologici del pubblico, migliorando l’efficacia della pubblicità
TARGET
1 sett
Al via le newsletter su LinkedIn: come crearle, quali sono i loro vantaggi
Contenuti esclusivi e fidelizzazione: com’è nata e andrà usata la nuova funzionalità del social network professionale
TARGET
1 sett
A cosa serve un ufficio stampa, che cosa fa e perché dovresti averne uno
Vantaggi noti e meno noti di affidarsi a chi gestisce i rapporti con giornali, portali, radio, tv e influencers
TARGET
2 sett
I 3 pilastri di una newsletter efficace
Dal tema, all’oggetto, ai contenuti: ecco cosa non puoi non sapere perché le tue e-mail vengano lette e “funzionino”
TARGET
2 sett
Quando sarà possibile acquistare direttamente qualcosa su Facebook e Instagram?
In Svizzera (e non solo), Shops, la funzione creata per sostenere le vendite online, ha ancora un’importante lacuna
TARGET
2 sett
Come scrivere inserzioni infallibili su Facebook
Le ads (o sponsorizzazioni) possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, ma solo se pensate e realizzate al meglio
TARGET
3 sett
Ottenere offerte di lavoro, clienti e visibilità con LinkedIn (e un pizzico di SEO)
Alcuni consigli per lasciare il segno - e avere risultati concreti - utilizzando il social professionale per eccellenza
TARGET
3 sett
Come scrivere un articolo efficace (e ben posizionato su Google) in 3 step
Rendi il tuo blog a prova di utente (e di motore di ricerca) e trasformalo in una fucina di contatti per il business
TARGET
4 sett
Avere successo nel 2020? Non è una missione impossibile
Non solo crisi: guardando alla primavera, possiamo ispirarci a settori e strategie vincenti per affrontare il presente
TARGET
1 mese
Hai aperto un e-commerce e vendi poco? Puoi portarlo al successo in 3 step
Ecco come ottenere più visibilità e soprattutto acquisti, per affrontare autunno e inverno con maggiore serenità
LUGANO
28.06.2018 - 07:000

Creazione di siti web: un lavoro di squadra

Fare un sito web, nell’era del low-cost e del prefabbricato, può apparire estremamente semplice. Andando a fondo si scopre che un sito veramente professionale necessita di figure altamente qualificate

A meno che in una sola persona non si riescano a racchiudere diverse competenze in campi completamente diversi tra di loro, realizzare un sito web professionale al 100% richiede il know-how e l’impegno di diverse professionalità. Eccone alcune:

  • Tecnico web: passati un po’ di moda - o comunque meno utilizzati rispetto a un po’ di tempo fa - gli sviluppatori web, per realizzare un sito serve una persona con preparazione tecnica che sappia gestire un hosting con tutti i suoi parametri di base; saper installare un CMS (come Wordpress o Typo3) è ormai un requisito fondamentale. Infine, il tecnico deve saper intervenire sul codice php (o asp o html) e avere almeno un’infarinatura sul database SQL.
  • Copywriter: ebbene sì, sito web vuol dire soprattutto avere dei messaggi scritti bene, in italiano corretto e, soprattutto, efficaci. Ogni settore merceologico ha il suo linguaggio ed il suo target di riferimento, pertanto scrivere per un negozio di abbigliamento non è esattamente come scrivere per una community di ingegneri informatici!
  • Grafico: inutile a dirsi, la grafica fa sempre la parte del leone. La cura di ogni aspetto estetico del layout determina inesorabilmente il successo o il fallimento di un sito web. In linea teorica, la figura più adatta è il web designer, che differisce dal grafico pubblicitario, dal product designer e così via;
  • Fotografo: eh già, le foto fatte coi nostri iphone (o smartphone) ci piacciono veramente tanto, ma spesso, per valorizzare la nostra attività sul sito, non si avvicinano nemmeno lontanamente ad uno standard professionale. Quindi, meglio chiamare chi è del mestiere. Stesso discorso può valere per un videomaker, se ci avvaliamo (e sarebbe consigliabile) di supporti video;
  • Webmaster: è colui che detiene le chiavi del sito: crea il layout definitivo, aggiusta tutte le specifiche di sistema, impagina, aggiorna contenuti e componenti, segnala i crash a chi di dovere. È il vero manager del sito web.

Altre figure sono più opzionali ma necessarie in alcuni casi:

  • Project Manager: in caso di sito web complesso, è bene che ci sia un supervisore in grado di gestire persone, tempistiche, strumenti. Ha un ruolo di coordinamento e di mediatore in caso di controversie;
  • UX Writer: nel caso che il sito necessiti di comandi semplici ed intuitivi, infografiche o azioni immediate da eseguire, un UX Writer (User Experience Writer) è essenziale. Rispetto al copywriter, ha doti più ermetiche ed una estrema capacità di sintesi e semplificazione;
  • Content Specialist: se il vostro sito ha un blog da aggiornare regolarmente e voi non avete tempo/voglia/risorse per starci dietro, qualcuno, esperto del settore di riferimento, vi può sostituire e trovare sempre nuove fonti di ispirazione per offrire ai vostri utenti contenuti sempre freschi e interessanti.

Nella nostra agenzia abbiamo sia singole figure che si occupano di una delle funzioni sopra elencate, sia altre che ne racchiudono più di una. Tutto dipende dal percorso fatto e, spesso, da necessità concrete.

Articolo a cura di Clublab Sagl, siti web e grafica in Ticino


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 23:53:01 | 91.208.130.86