Immobili
Veicoli
GlobaGameJam
ated ICT Ticino
25.01.2022 - 18:000

La maratona per creare un videogioco sta per tornare

48 ore per inventarsi un videogame, è la Global Game Jam che torna dal 28 al 30 gennaio, anche quest'anno tutta online

LUGANO - Mancano poche ore alla prossima edizione della Global Game Jam, che si terrà dal 28 al 30 gennaio in formato digitale. Si tratta del più grande evento internazionale dedicato allo sviluppo di videogiochi, con centinaia di sedi accreditate in tutto il mondo, che anche quest'anno si svolgerà in Ticino grazie alla collaborazione tra il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI, la Swiss Game Developers Association (SGDA), inGAME (ated - ICT Ticino) e con il sostegno di Raiffeisen. L’evento si snoda in un format di programmazione no stop dalle 17.00 di venerdì 28 gennaio alle 17.00 di domenica 30 di gennaio. A seguire è prevista la presentazione dei giochi realizzati.

A causa delle restrizioni legate alla pandemia, anche quest'anno la competizione si svolgerà interamente online: gli iscritti riceveranno le informazioni tecniche per il collegamento. Ma come funziona la Global Game Jam? In termini generali si tratta di una competizione collaborativa, avviata nel 2009 dalla IGDA (International Game Developers Association). Abbiamo chiesto a Cristina Giotto, Direttrice e membro di comitato di ated – ICT Ticino, di raccontarci gli aspetti salienti.

«La Global Game Jam apre a un momento d'incontro e condivisione destinato a un pubblico ampio, dotato di creatività e passione per i videogiochi. Come nelle passate edizioni, saranno collegate online più città nel mondo con la stessa identica sfida, che sarà svelata in apertura. Ogni anno i partecipanti si confrontano con un tema legato a una vera problematica e da lì possono nascere soluzioni o idee innovative su cui si fondano anche nuove imprese e startup. L’aspetto che trovo più affascinante in questa competizione globale è come con la tecnologia si crei un vero e proprio collante tra le persone, la loro creatività e le loro sensibilità diverse, ma unite nel trovare soluzioni a problemi reali. Spesso nei gruppi si aggregano agli sviluppatori anche alcuni artisti e, quindi, ancora una volta la spinta verso l’innovazione si allinea con l’alfabetizzazione digitale». 

Informazioni e modulo d’iscrizione sono disponibili visitando il sito: www.ingame-ated.com


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 23:04:21 | 91.208.130.86