ated
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
LUGANO
2 gior
A Visionary Day 2020 con Supsi
All’evento di ated, SUPSI analizza impatti e ricadute delle tecnologie digitali su una molteplicità di settori.
ATED
4 gior
Come difendersi dalle frodi e truffe online
Nessuno è al sicuro, nemmeno i colossi dell'hi-tech come Twitter. Un seminario web per capire come difendersi
ATED
6 gior
Digital Entertainment: un’evoluzione che segna la convergenza tra musica, gioco e film
Negli ultimi 30 anni grazie al progresso tecnologico è cambiato il modo di fruire contenuti.
ICT ATED
1 sett
Security Lab è al Visionary Day
L’appuntamento organizzato da ated-ICT Ticino vede Security Lab fra le aziende in prima fila con contenuti e webinar
ATED
1 sett
Quelle competenze digitali che possono fare la differenza
Ce ne sono diverse e nell'attuale scenario lavorativo sono fondamentali, ai Visionary Day un webinar per conoscerle
ICT ATED
1 sett
Cybersecurity: aziende più preparate, ma rischi sempre alti
Ibm rilascia il “Cyber resilient organization report”
CANTONE
2 sett
Arrivano i Voxxed Days Ticino Workshops e Devoxx4kids2020
L’appuntamento si terrà tra lunedì 28 settembre e giovedì 8 ottobre
ICT ATED
2 sett
Le influencer fanno squadra
Nascono i primi sindacati di categoria in USA e UK
ICT ATED
2 sett
SwissCovid: un’arma contro il Coronavirus
Per controllare i nuovi focolai sono fondamentali le applicazioni di tracciamento dei contatti tramite i cellulari.
ICT ATED
3 sett
La pirateria digitale attacca i VIP
Una maxi truffa digitale ha colpito gli account di personaggi famosi e di aziende note
ATED
3 sett
La trasformazione digitale è di scena al Visionary Day
Visionary Day ritorna per il secondo anno e anima l’Autunno digitale svizzero
ATED
3 sett
La lettura oggi si ascolta
La nuova frontiera è negli audiolibri e nei podcast con cui fruiamo i contenuti
ATED
06.05.2020 - 12:480

Il lockdown triplica i nuovi consumatori online in Italia

Sono 2 milioni i nuovi consumatori online in Italia e l’ecommerce è il settore che crescerà di più a livello mondiale

Nella vicina Penisola si è tenuto oggi un appuntamento molto atteso dagli operatori dell’ecommerce. E durante la plenaria di apertura dell’edizione di Netcomm Forum Live si sono evidenziati alcuni comportamenti d’acquisto interessanti imputabili alla pandemia.

Infatti, in un solo mese, dall’inizio della crisi sanitaria, si è registrato un salto evolutivo verso il digitale di 10 anni: le abitudini di acquisto e i comportamenti dei consumatori italiani si sono spostati a favore dell’eCommerce, che ha garantito continuità di servizio per numerose attività e per i cittadini.

Dall’inizio del 2020 a oggi sono 2 milioni i nuovi consumatori online in Italia (in tutto 29 milioni), 1,3 milioni dei quali, secondo le stime di Netcomm, sono da attribuire all’impatto dell’emergenza sanitaria del Covid-19. Negli stessi mesi dello scorso anno (da gennaio e maggio 2019), infatti, si registravano 700.000 nuovi consumatori: si tratta della crescita organica che il mercato eCommerce si aspettava anche nei primi 4 mesi del 2020, se non fossero subentrati la crisi del Coronavirus e il conseguente lockdown.
È l’eCommerce il settore che crescerà di più (fino a +55%) a livello mondiale con l’impatto del Covid-19, seguito da modern food retail (fino a +23%) e vendita all’ingrosso di prodotti farmaceutici (fino a +15%).

Diversi settori, come quello del fashion&lifestyle, sono stati colpiti più duramente di altri anche online, ma il 77% dei merchant online ha dichiarato di aver acquisito nuovi clienti durante questa fase di emergenza sanitaria.

Trend nella spesa quotidiana
Dal punto di vista delle vendite online, si è registrata una vera e propria impennata nei settori che fino a poche settimane fa erano considerati emergenti: a registrare l’incremento maggiore, da fine febbraio a metà aprile, è infatti il pet care (+154%); seguito da cibi freschi e confezionati (+130%); prodotti per la cura della casa (+126%) e della persona (+93%). Non solo approvvigionamento alimentare per gli esseri umani e igiene per la cura personale e della casa, dunque: gli italiani comprano online anche per soddisfare le esigenze dei propri animali domestici, fedeli compagni di quarantena per milioni di persone.

Tuttavia, emerge che la tendenza a una logica omnicanale è ancora molto bassa, come basso rimane il livello di gestione smart dei negozi tramite app che consentano ai consumatori di localizzare lo store più vicino, pagare, ricevere sconti e programmi fedeltà. Dall’analisi condotta da Netcomm su circa 280 insegne di diversi settori, che rappresentano circa 46.000 punti vendita, risulta infatti che solo il 79% possiede un canale eCommerce attivo e solo il 37% è abilitato al ritiro o al reso in store di prodotti acquistati online.

CHI È ated – ICT Ticino
ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids a da tutte le sue altre iniziative.

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 22:04:00 | 91.208.130.87