AlimenTIamoci correttamenteCatarro: perché in inverno ne produciamo di più e ci ammaliamo?

09.01.23 - 08:00
L’inverno è la stagione in cui si è più a tosse, raffreddore, mal di gola e febbre.
FN Project
Catarro: perché in inverno ne produciamo di più e ci ammaliamo?
L’inverno è la stagione in cui si è più a tosse, raffreddore, mal di gola e febbre.

Perché si forma il catarro, a cosa serve?
Il corpo “assorbe”, in modi diversi le scorie e le tossine dall’ambiente esterno.

Basti pensare allo smog che respiriamo oppure alle tossine che ingeriamo attraverso l’alimentazione.

Per quanto riguarda gli alimenti, le normative europee impongono al commerciante l’obbligo di indicare le quantità massime di contaminanti presenti.

Se per esempio prendiamo il pesce, sappiamo che è ricco di piombo, soprattutto i pesci di grossa taglia come il salmone, il tonno o il pesce spada. Il piombo che si trova in mare è stato immesso dall’uomo attraverso i combustibili e gli scarti della produzione industriale e purtroppo non è possibile eliminarlo del tutto.

La quantità di piombo presente il questi pesci deve quindi rispettare i limiti imposti dalla normativa europea per poter essere commerciato e per poter essere considerato non nocivo per l’uomo.

Il corpo umano ha la straordinaria capacità di espellere e ripulire autonomamente l’organismo da tutti quegli inquinanti nocivi per il corpo entro una determinata soglia. 

Come espelle le tossine il mio corpo?
Il corpo è in grado di espellere le tossine attraverso l’urina, le feci e il sudore.

La “trasudazione” infatti è un meccanismo adottato dal corpo per eliminare le scorie e le tossine.

Tuttavia il corpo per poter sudare ha bisogno di determinate caratteristiche che sono una temperatura esterna elevata oppure un esercizio fisico intenso che fa alzare la temperatura del corpo.

Attraverso il sudore il corpo disperde il calore e riesce a mantenere una temperatura basale intorno ai 37°, evitando gravi conseguenze sia nel caso di una temperatura superiore ai 37° che di una temperatura inferiore.

Abbiamo ideato il metodo IMMUNE SYSTEM DIET. Il metodo permette di dimagrire, alleviare problematiche gastrointestinali e ripristinare corretti valori ematici tramite la scelta degli alimenti corretti al proprio sistema immunitario. Puoi contattarci al numero 0763602900 (anche su whatsapp) oppure inviare una mail a info@fnproject.ch.

Abbiamo scritto un eBook che spiega in maniera approfondita il metodo dando suggerimenti utili su come impostare la propria alimentazione. È possibile scaricarlo gratuitamente cliccando QUI.

FN Project

Correlazione tra sudore e catarro esiste?
In inverno il corpo tende a sudare molto di meno, o quasi niente, soprattutto se non si effettua dell’attività fisica. In questi casi il corpo per espellere le tossine, non potendo mettere in moto la sudorazione, produce del muco che l’organismo cercherà di espellere.

I paesi del nord Europa in risposta a un crescente aumento di catarro nell’organismo hanno ideato le saune e le terme in grado di favorire la sudorazione nei mesi freddi.

FN Project

Si può di conseguenza affermare che il catarro e il muco non sono altro che una tipologia di “sudorazione” interna.

Quali alimenti stimolano la produzione di catarro?
Le tossine che il corpo assimila non provengono solo dall’aria e dall’ambiente in cui viviamo, ma anche in misura considerevole dagli alimenti che si ingeriscono.

Infatti ci sono alcuni cibi che stimolano la produzione di catarro, come per esempio:

    • Il Riso
    • Il Mais
    • I Formaggi
    • I Latticini
    • Il Pomodoro
    • Gli Agrumi
    • Il Frumento
    • La Segale
    • La Frutta ricca di zuccheri

È quindi molto importante soprattutto nei mesi freddi, ridurre al minimo gli zuccheri sia semplici che complessi e assumere invece alimenti ricchi di grassi insaturi e proteine.

CONTATTI:

Web: https://fnproject.ch/ 
Email: info@fnproject.ch 
Tel: 0763602900 (anche su whatsapp)

Per prenotare un primo appuntamento gratuito con il nostro nutrizionista cliccare QUI

 

COMMENTI
 
Don Quijote 2 sett fa su tio
Ci sono più studi che problemi.
IlBiologo 2 sett fa su tio
Mi piacerebbe conoscere quali siano gli studi che metterebbero in correlazione catarro e sudorazione. L'articolo emette grandi sentenze di pseudo-plausibilità senza citare da dove provenga l'informazione. Una vergogna!
NOTIZIE PIÙ LETTE