Keystone
SVIZZERA
30.03.2021 - 09:340

Trasporto di denaro, La Posta getta la spugna

Tra la crisi finanziaria e le recenti aggressioni ai furgoni blindati, il gruppo ha deciso di vendere

La gestione del gruppo SecurePost SA passerà all'azienda zurighese Loomis Schweiz AG

ZURIGO - La Posta ha deciso di ritirarsi dal settore della logistica dei valori e cedere di conseguenza le attività di trasporto di denaro contante svolte dall'affiliata SecurePost SA.

In tal senso, gli asset della SecurePost SA passeranno all'azienda Loomis Schweiz AG dal primo maggio. La società zurighese di trasporto di denaro manterrà nel proprio organico i 450 collaboratori di SecurePost SA. Le parti hanno inoltre concordato di non divulgare il prezzo di vendita.

«Con la ditta Loomis Schweiz AG, la Posta ha trovato un acquirente solido che assorbirà e continuerà a impiegare tutti i collaboratori» ha annunciato La Posta. «La vendita a una ditta attiva sul piano internazionale, in grado di operare in modo efficiente nel rispetto delle severe disposizioni normative e attuariali, garantisce anche per il futuro un approvvigionamento di denaro contante di qualità in Svizzera».

Crisi, rapine, coronavirus - I motivi che hanno spinto La Posta a cedere le attività di trasporto di denaro sono diverse: da un lato, «SecurePost SA si trova da diversi anni sotto una forte pressione in termini economici» ed è già stata oggetto di un’incisiva riorganizzazione. D'altra parte, recentemente SecurePost «è stata vittima di brutali rapine e aggressioni a diversi furgoni blindati, in particolare nella Svizzera romanda, che hanno costretto nuove disposizioni normative e attuariali» ha spiegato La Posta in un comunicato odierno.

«Inoltre», ha concluso poi la nota, «la situazione è ora aggravata dagli effetti negativi dalla crisi del coronavirus sulla circolazione del denaro contante».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 5 mesi fa su tio
La Posta farebbe bene ad abbassare drasticamente i prezzi.
Ro 5 mesi fa su tio
“ Per forza, è una società che crea solo poveri “ Scherzo ma .... non troppo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 07:13:48 | 91.208.130.85