Immobili
Veicoli

EUROPARyanair al lavoro per rimuovere i tagli salariali a piloti e personale di cabina

25.07.22 - 08:15
Il primo trimestre si è chiuso meglio del previsto per la compagnia aerea low cost
keystone-sda.ch (TOMS KALNINS)
Ryanair al lavoro per rimuovere i tagli salariali a piloti e personale di cabina
Il primo trimestre si è chiuso meglio del previsto per la compagnia aerea low cost

MILANO - Dopo l'inizio della ripresa del trasporto aereo post-Covid, nel corso della primavera, Ryanair ha avviato trattative con i sindacati riguardanti i salari del personale.

Ad oggi, riferisce la compagnia in una nota, gli accordi di ripristino accelerato delle retribuzioni concordati con i sindacati rappresentano oltre l'80% dei suoi piloti e circa il 70% del personale di cabina in Europa.

«Siamo impegnati con i sindacati per portare a termine il ripristino dei tagli salariali concordati, che hanno permesso a Ryanair di ridurre al minimo le perdite di posti di lavoro durante la pandemia di Covid-19, in un momento in cui le nostre compagnie aeree concorrenti hanno tagliato migliaia di posti di lavoro altamente qualificati», spiega Ryanair.

Trimestrale migliore del previsto - La notizia giunge in concomitanza con il dato del primo trimestre di Ryanair, che batte le previsioni e chiude il periodo con un utile netto di 170 milioni di euro, rispetto a una perdita di 273 milioni nello stesso periodo dell'anno precedente. La compagnia aerea si è tenuta cauta sulle stime per l'anno considerata la mancanza di visibilità, la volatilità dei prezzi del petrolio, i potenziali rischi geopolitici e di catena di approvvigionamento.

I ricavi sono aumentati del 602% a 2,6 miliardi di euro. Il traffico ha registrato una forte ripresa, passando da 8,1 milioni a 45,5 milioni di passeggeri (con un fattore di carico del 92%). L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia in febbraio ha danneggiato le prenotazioni e le tariffe di Pasqua. Di conseguenza, le tariffe medie sono diminuite del 4% rispetto allo stesso trimestre pre-Covid.

Ryanair prevede di prendere in consegna altri 50 aerei 727 max da Boeing prima dell'estate 2023. La compagnia aerea ha anche dichiarato di aver esteso i contratti di locazione dei jet Airbus Se A320.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA