Immobili
Veicoli
Keystone
RUSSIA
24.12.2021 - 18:000

Non solo Google, multato anche Meta (Facebook)

L'azienda di Mark Zuckerberg dovrà sborsare 27 milioni di dollari

MOSCA - Un tribunale russo ha inflitto oggi una maxi-multa a Meta (in precedenza nota come Facebook) per non aver rimosso contenuti ritenuti illegali nel Paese.

L'azienda statunitense è stata sanzionata per 1,9 miliardi di rubli (27 milioni di dollari).

Lo ha annunciato il servizio stampa della corte su Telegram. Stamani era stata resa nota un'altra pesante multa pari a 98 milioni di dollari nei confronti di Google con accuse analoghe.

La Russia sanziona regolarmente le grandi aziende digitali, accusate di non cancellare contenuti che promuovono droga, suicidi o che sono legati all'opposizione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dalu 5 mesi fa su tio
Quando l’ipocrita per eccellenza deve pagare, bisogna esserne felici☺️!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 19:50:37 | 91.208.130.86