Immobili
Veicoli

CINAHuawei avvia una nuova battaglia legale contro i divieti americani

05.12.19 - 08:59
Il gigante cinese delle telecomunicazioni assicura di non rappresentare un rischio per la sicurezza
Keystone
Huawei avvia una nuova battaglia legale contro i divieti americani
Il gigante cinese delle telecomunicazioni assicura di non rappresentare un rischio per la sicurezza

SHENZEN - Huawei ha avviato una nuova azione legale contro gli Stati Uniti affermando di non rappresentare un rischio per la sicurezza. In questo caso, il gigante cinese delle telecomunicazioni contesta un bando della Federal Communications Commission (Fcc) americana, che ha imposto ai fornitori di servizi mobili nelle aree rurali di non accedere al fondo governativo di 8,5 miliardi di dollari (grossomodo la medesima somma in franchi) per acquistare apparecchiature Huawei. La società cinese si è rivolta alla Corte d'appello per annullare tale bando.

La Bbc riferisce che il Chief Legal Officer dell'azienda cinese Song Liuping, ha dichiarato che "Il governo degli Stati Uniti non ha mai presentato prove concrete per dimostrare che Huawei è una minaccia alla sicurezza nazionale. Perché queste prove non esistono".

Questo contenzioso è l'ultimo di una serie tra Huawei e le autorità americane, sullo sfondo della guerra commerciale Usa-Cina. Tanto più che il colosso cinese ha un ruolo di primo piano nel 5G, che l'amministrazione del presidente Donald Trump teme possa diventare veicolo di spionaggio.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA