Keystone (archivio)
STATI UNITI
02.10.2019 - 07:500

Robot al lavoro, le banche americane taglieranno oltre 200mila posti

È la previsione di Wells Fargo per i prossimi 10 anni. I tagli corrispondono ad oltre il 10% del totale dei posti di lavoro negli istituti di credito

NEW YORK - Le banche americane taglieranno più di 200'000 posti di lavoro nei prossimi 10 anni con i robot e le nuove tecnologie che prenderanno il posto degli esseri umani. Lo prevede Wells Fargo, secondo la quale i tagli rappresenteranno più del 10% del totale dei posti di lavoro negli istituti di credito.

Wells Fargo, in un rapporto di 225 pagine, mette in evidenza come l'intelligenza artificiale sarà in grado di ridurre i costi dell'esame dei mutui del 10-20%.

«L'industria bancaria cresce più lentamente che in passato. La metà dei costi delle banche sono per i compensi e non ci sono molte altre leve da usare. Non hanno scelta» osserva Mike Mayo, analista che ha guidato lo studio, riferendosi alla possibilità che le banche non siano pronte a ridurre la propria forza lavoro.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tazmaniac 2 anni fa su tio
Bene, vorrà dire che sosterranno loro i costi di tutti coloro che non avranno più un posto di lavoro...
mats70 2 anni fa su tio
@tazmaniac Come ovunque i costi saranno a carico di tutti noi
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 03:07:15 | 91.208.130.86