Keystone
Il presidente americano uscente durante una visita a Pechino del 2017
STATI UNITI
23.11.2020 - 15:520

Trump vorrebbe un'alleanza anti cinese

Lo riferisce il Wall Street Journal. L'intesa informale sarebbe volta a contrastare le pressioni commerciali di Pechino.

WASHINGTON - Nonostante sia ormai in scadenza, l'amministrazione Trump vorrebbe creare un'alleanza informale tra nazioni occidentali per contrattaccare la Cina quando impiega i suoi poteri commerciali per fare pressioni su altri Paesi, ad esempio quando ne boicotta le importazioni, come successo con l'Australia dopo che aveva chiesto un'indagine sulle origini del Covid-19.

Secondo Washington, le nazioni alleate dovrebbero acquistare le merci dei Paesi colpiti o prevedere delle compensazioni, oppure introdurre tariffe contro Pechino per compensare la quota commerciale perduta. Lo scrive il Wall Street Journal.

L'amministrazione americana sta valutando anche di allargare il suo bando all'importazione di prodotti dalla regione cinese dello Xinjiang, dove viene sfruttato il lavoro forzato, e di aggiungere alla lista nera del Dipartimento del commercio altre società del Dragone, compresa la compagnia produttrice di chip Semiconductor Manufacturing International Corp (Smic), già sottoposta a forti restrizioni quando acquista da aziende americane.

Gli alti dirigenti americani che stanno premendo per le nuove misure riconoscono l'esistenza di vari ostacoli, tra cui l'imminente scadenza dell'amministrazione Trump e la possibile resistenza di alcune nazioni che dipendono dal commercio cinese o che temono l'impatto delle tariffe sui consumatori interni. Ma riferiscono che stanno contattando alcune democrazie occidentali, anche se non dicono quali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nikko 2 mesi fa su tio
Per il momento il comportamento scellerato di Trump ha spinto 15 paesi del Pacifico nelle braccia della Cina. Hanno firmato uno dei più grandi trattati commerciali della storia, istituendo la maggiore area di libero scambio al mondo. Decisamente un pessimo esempio di lungimiranza politica! Un po’ come spararsi nei piedi!
Nikko 2 mesi fa su tio
Un bambinone viziato e cocciuto che continua a lamentarsi twittando a ripetizione che gli hanno rubato le caramelle.
matrix61 2 mesi fa su tio
Quando la Cina pagherà il disastro che ha commesso?
cle72 2 mesi fa su tio
Ma lui stesso non ha interessi in Cina? Come provato dallo scandalo scoperto durante le elezioni... imperterrito nel fare figure di m... Fino alla fine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-25 12:41:18 | 91.208.130.87