Immobili
Veicoli

STATI UNITISi moltiplicano i guai per il governatore di New York Andrew Cuomo

18.02.21 - 17:55
Settimana prossima si voterà per decidere se togli i poteri speciali per la gestione dell'emergenza pandemica
keystone-sda.ch (Hans Pennink)
Si moltiplicano i guai per il governatore di New York Andrew Cuomo
Settimana prossima si voterà per decidere se togli i poteri speciali per la gestione dell'emergenza pandemica

NEW YORK - Guai seri all'orizzonte per il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo.

Da una parte c'è l'inchiesta aperta dal procuratore dell'Eastern District di New York e dall'FBI, in merito alla gestione statale delle case di cura durante la pandemia e le migliaia di residenti morti di Covid-19 in questi mesi. I media statunitensi accusano Cuomo, però, anche di aver minacciato una serie di rappresaglie politiche contro membri del suo stesso partito, quello Democratico, colpevoli (a suo dire) di non averlo abbastanza difeso dalle accuse che gli sono piovute addosso.

Il Covidgate - L'inchiesta in corso vuole chiarire quale sia il ruolo di Cuomo, alla luce dell'occultamento dei dati dei decessi rivelato da Melissa DeRosa, la segretaria del governatore. Ancora prima di arrivare in tribunale, però, lo scandalo potrebbe avere una conseguenza pesante: i leader democratici del Senato statale sono pronti a togliere a Cuomo i poteri speciali, conferitigli per la gestione dell'emergenza sanitaria. Una votazione è prevista la prossima settimana.

Le presunte minacce - Sentendosi accerchiato, Cuomo avrebbe fatto pressioni telefoniche sul deputato statale Ron Kim. Il quale ha raccontato alla Cnn che il governatore gli avrebbe detto «Ti posso distruggere», minacciandolo di troncargli la carriera politica se non fosse intervenuto per smentire le parole di DeRosa.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO